Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Filippino pedofilo arrestato a Reggio Calabria

Filippino pedofilo arrestato a Reggio Calabria

Li invitava in casaAttirava i minori con la scusa che nel suo appartamento avrebbero potuto giocare alla Playstation, poi iniziava a toccarli e ad abusare sessualmente di loro. Il filippino di 34 anni, dopo aver molestato i bambini, dava loro dei soldi per non rivelare a nessuno cosa succedeva nella sua casa.

Faceva assistere anche altri – La denuncia nei confronti dell’uomo è scattata dopo che la mamma di uno dei ragazzini molestati, ha trovato 20 euro nelle tasche del giubbotto del figlio, e quando gli ha chiesto spiegazioni sulla provenienza dei soldi, il bambino ha risposto che gli erano stati dati da un uomo straniero per farsi massaggiare. La mamma ha iniziato a pretendere spiegazioni più specifiche e il ragazzino ha raccontato che veniva invitato in casa dall’uomo con la promessa che l’avrebbe fatto giocare alla Playstation, poi invece veniva massaggiato anche nelle parti intime e in presenza di altri ragazzi, tutti di età inferiore ai 14 anni, e che alcune volte faceva loro vedere dei film pornografici.

Intercettazioni telefoniche – Dopo la denuncia della donna, i carabinieri di Reggio Calabria hanno intercettato il telefono dell’uomo, facendo emergere riscontri relativi al racconto del bambino, e gli abusi anche sugli altri ragazzini, perciò l’uomo è stato prelevato dalla sua abitazione e arrestato con l’accusa di violenza sessuale su minori e induzione alla prostituzione minorile.

Marta Lock