Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Ultime notizie di Economia Tariffe: altri aumenti nel primo trimestre 2012

Tariffe: altri aumenti nel primo trimestre 2012

Dal primo gennaio 2012 le tariffe autostradali sulla rete di Autostrade per l’Italia aumenteranno del 3,51%. A renderlo noto la stessa società, per la quale l’aumento del pedaggio è dato da un +1,47% per l’inflazione, da un +1,99% per gli investimenti e da un +0,05% per la remunerazione dei nuovi investimenti.
L’Autorità per l’energia elettrica e il gas, inoltre, come si apprende da una nota dello stesso organismo di vigilanza e regolazione, ha stabilito oggi che, dal primo gennaio e per tutto il primo trimestre del 2012, le tariffe per l’elettricità aumenteranno del 4,9% e quelle del gas del 2,7%. L’Autorità spiega che gli aumenti sono dovuti ai “persistenti rialzi delle quotazioni petrolifere e, per l’energia elettrica, anche gli incentivi alle fonti rinnovabili e i connessi costi per adeguare i sistemi a rete al nuovo scenario di produzione decentrata e intermittente”.

La stangata. Per le associazioni dei consumatori il 2011 si è già chiuso “con un bilancio estremamente pesante per le famiglie. Gli aumenti record dei carburanti, l’aumento dell’Iva e la crescita dei prezzi e delle tariffe hanno messo a dura prova i bilanci delle famiglie”. Ma “viste le premesse il 2012 rischia di essere ancora peggio”. L’osservatorio nazionale Federconsumatori ha stimato che l’aumento di prezzi e tariffe il prossimo anno, anche alla luce degli effetti delle manovre economiche varate quest’anno, arriverà al “risultato drammatico di +2.103 euro a famiglia”. Per Elio Lannutti e Rosario Trefiletti, presidenti rispettivamente di Adusbef e Federconsumatori, “è ora di puntare sul rilancio: ripresa della domanda di mercato, liberalizzazioni e investimenti per l’innovazione e lo sviluppo tecnologico. Questi dovranno essere i ‘buoni propositi’ del Governo per l’anno nuovo”.

M.N.