Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Omicidio nella Locride

Omicidio nella Locride

La vittima era in auto – L’uomo rimasto ucciso, Francesco De Maria di 60 anni, stava andando verso Staiti percorrendo la statale jonica 106 insieme a sua moglie, quando improvvisamente è stato speronato e ripetutamente tamponato da un fuoristrada e costretto ad accostare. Dall’auto sono scesi due uomini armati che hanno sparato numerosi colpi di pistola contro De Maria uccidendolo sul colpo. La moglie, seduta accanto alla vittima è rimasta illesa.

Era legato alla ‘ndrangheta – Secondo gli inquirenti, pur non essendo direttamente coinvolto con la temibile associazione mafiosa calabrese, era molto vicino alla cosca Morabito-Mollica-Plamara, oltre ad avere altri precedenti per associazione a delinquere e rapina, e nel 1997 era anche stato arrestato nell’ambito dell’operazione “Vascello” con l’accusa di traffico di droga. Da qualche anno si era trasferito insieme alla famiglia a Messina, ed era tornato a Staiti per trascorrere le festività con i parenti.

Vendetta – Secondo una prima indagine dei carabinieri, il movente dell’omicidio sarebbe da attribuire a una vendetta maturata nell’ambito della criminalità organizzata, forse legata a cosche rivali. Difficile risalire ai responsabili dell’agguato che sono fuggiti a piedi lasciando il fuoristrada, risultato poi rubato, con il quale avevano speronato l’auto di De Maria, a qualche centinaia di metri dal luogo dell’aggressione.

Marta Lock