Lite al ristorante cinese, un morto

Festeggiamenti di Capodanno – E’ scoppiata durante i festeggiamenti per l’arrivo del nuovo anno la lite tra due uomini che ha portato al decesso di L.R., un romeno di 27 anni, senza fissa dimora. Si trovavano entrambi all’interno del ristorante cinese Jong Fen di via Spanna a Grugliasco, un comune alle porte di Torino, per passare il Capodanno quando, molto probabilmente complice il tasso alcolico, i due uomini hanno iniziato a litigare per futili motivi.

Accoltellato in strada – Secondo le prime ricostruzioni la lite si è spostata fuori dal locale, dove i due hanno continuato a discutere finché il secondo ha estratto un coltello colpendo al collo il romeno 27enne e causandone la morte per dissanguamento. Quando sono giunti sul posto i carabinieri di Rivoli, chiamati da altri clienti del locale, l’assassino aveva fatto perdere le sue tracce.

Indagini in corso – Sull’accaduto stanno indagando i militari dei carabinieri di Rivoli, che procederanno a interrogare le persone presenti nel ristorante al momento dei fatti, e che potranno fornire un identikit utile per risalire all’identità dell’assassino e permettere di procedere al suo arresto. Al momento non è stato rinvenuto il coltello usato per colpire l’uomo, che avrebbe potuto rivelarsi fondamentale per reperire tracce biologiche o impronte digitali del colpevole.

Marta Lock