Home Sport Basket, Nba: rivincita Denver, Chicago e Miami sul velluto, Dallas ko

Basket, Nba: rivincita Denver, Chicago e Miami sul velluto, Dallas ko

Basket, Nba – Prontissima rivincita di Denver: nel replay della sfida contro i Lakers, i Nuggets vincono 99-90 e riscattano la sconfitta del giorno prima. Decisivi Gallinari (20 punti e 5 recuperate), Ty Lawson che firma una doppia doppia da 17 punti e 10 assist e una panchina da 40 punti totali. Nella franchigia gialloviola si salvano Gasol e Bynum, malino Bryant. Vince anche l’altra squadra di Los Angeles: i Clippers stendono 93-88 i Blazers, finora imbattuti. Decisivo un canestro di Paul nei secondi finali. CP3 chiude con 17 punti e 7 assist, Griffin fa la doppia doppia con 20 punti e 10 assist. Toronto cede ai Magic: Orlando vince 102-96 con Howard in doppia doppia ed un Andersen in stato di grazia. Nei Raptors, il “Mago” chiude con 28 punti e 7 rimbalzi.

Dallas inciampa, Boston c’è – Affermazione importante per Boston, che si riporta quasi in pari nel record: i Celtics espugnano Washington per 94-86. Sugli scudi Rondo, autore di una tripla doppia (18 punti, 14 rimbalzi, 11 assist) e Garnett, che referta 21 punti. Minnesota stende Dallas: i Timberwolves vincono 99-82 con un parziale decisivo di 15-0 nei minuti finali. Bene Kevin Love (25 punti e 17 rimbalzi) e Ricky Rubio, autore di 14 punti e 7 assist. I Mavs tirano malissimo dal campo (37%) con Nowiztzki che firma 21 punti ma con 20 tiri. Vince grazie ad un’ottima seconda parte di gara Cleveland: i Nets devo arrendersi 98-82. Bene la scelta numero 1 Irving (13 punti, 3 assist e 4 rimbalzi) ma il top scorer dei Cavs è Jamison (23 punti).

Chicago e Miami a valanga – Facile vittoria per Miami contro Charlotte: gli Heat trionfano per 129-90 con Bosh autore di 24 punti e 10 rimbalzi e Wade che referta 22 punti. Nei Bobcats si salva DJ White, che firma 21 punti. Sul velluto anche i Bulls: Chicago stende 104-64 i malcapitati Grizzlies. Vittoria di squadra, con Boozer top scorer a 17 punti, conditi da 11 rimbalzi. Memphis, che perde Randolph per infortunio durante l’incontro, perde 18 palle e tira con il 31%: numeri significativi, in negativo. Infine, Sacramento vince 96-80 contro gli Hornets, autori di un orrendo 0/15 dall’arco. Nei Kings, decisivi numeri di Evans e Thornton, che combinano per 52 punti.

Edoardo Cozza