Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Ultime notizie di Economia Crisi, italiani preoccupati per il rischio famiglia, altro che rischio Paese

Crisi, italiani preoccupati per il rischio famiglia, altro che rischio Paese

Gli italiani, per il 2012, sono molto preoccupati per le condizioni economiche proprie e della propria famiglia, ma non per il Paese, per le cui condizioni economiche sono invece propensi a credere in una ripresa già nel corso di quest’anno. È quanto emerge dal sondaggio realizzato da Swg per la Confesercenti sulle prospettive economiche degli italiani per il 2012.

Il sondaggio. Secondo il sondaggio realizzato per la Confesercenti per il 2012 gli italiani si dimostrano sempre più timorosi. Quasi la metà del campione intervistato, il 48% contro il 33% nel 2010, ritiene che la situazione economica italiana è pessima e  il 36% pensa di aspettarsi nei prossimi 12 mesi un ulteriore peggioramento delle condizioni economiche della propria famiglia. Il dato è in aumento di ben 18 punti percentuali rispetto a quello del 2010 e ciò conferma il sentimento di incertezza che ha caratterizzato sempre più gli ultimi 12 mesi.
Per quanto riguarda il Paese, tuttavia, le aspettative sono addirittura opposte. Il 32% del campione intervistato pensa che la situazione economica dell’Italia migliorerà, a fronte del 17% dello scorso sondaggio relativo alle prospettive per il 2011, più del 30% che pensa a un peggioramento. L’anno scorso questa quota “pessimista” ammontava al 45%.
La prudenza, inoltre, l’ha fatta da padrona per tutto il 2011. Dalla ricerca emerge, infatti, che gli italiani sono stati sempre più oculati in merito alla gestione del bilancio familiare e sempre più costretti a dover ridurre le proprie uscite: ben 9 italiani su 10, cioè l’83% contro il 69% del 2010, hanno ridotto le spese, soprattutto per quanto riguardo l’abbigliamento e le calzature, le vacanze e gli acquisti per la casa.

M.N.