Grande Fratello 12, Tutto può cambiare: i gieffini del tavolo ottagonale, in gioco l’immunità per un mese

Nuova fase del gioco – Scelte impegnative che coinvolgeranno ragazzi e pubblico da casa. Ma prima di questo c’è tempo per un piccolo, amichevole battibecco tra Signorini e Alessia. Secondo il direttore i ragazzi sono esagerati, ma Alessia, da brava mammina, li vede piangere ed è dispiaciuta. (Non è che il calo di ascolti stia facendo allontanare Alfonso dalla poltrona d’opinionista del reality?). Torna ad essere inquadrato il tavolo delle decisioni (la stanza con l’ottagono), fondamentale per il destino di uno dei gieffini. I primi a prendere questa decisione saranno i ragazzi, ai quali viene mostrato un rvm che ripercorre i modi in cui hanno vissuto la loro esperienza. I ragazzi dovranno scegliere uno di loro da rendere immune alle nomination per un mese intero. Il voto è libero. Nella votazione risulta vincente Rudolf, con tre voti. Ed Ilenia corre subito ad abbracciarlo.

La profondità di Floriana – C’è stato in settimana un riavvicinamento tra Enrica e Floriana, da sempre amiche in casa, in quest’ultimo periodo allontanatesi a causa dei rancori tra Luca e Floriana. Racconta all’amica della sua adolescenza, passata troppo in fretta; per Floriana tante responsbilità fin da subito che l’hanno fatta crescere in fretta. Parla del suo modo di difendersi, il suo continuo scherzare per riprendersi quella parte da bambina che le è mancata. Confida che da piccola avrebbe voluto tantissimo che i suoi genitori si fossero amati, ma così non è stato. Per lei anche il videomessaggio della madre: “Amore ciao, sono felice di essere qui in questo momento perché ho tante cose da dirti. Io e te siamo state sempre complici nella vita, io mi sono sfogate di tante angosce. E io ho capito nel tempo che ho sbagliato, non dovevo farlo. Quando mi davi dei segnali io non ho compreso, ho esagerato. Floriana ti prometto che non ci sarà più da parte mia questo atteggiamento poco rispettoso per te. Ti prometto che nella vita non ti caricherò mai più solo dei miei problemi. Per cui cerca di perdonarmi, amore. Io ti amo, ti amerò sempre. Sono orgogliosa di te”.

Gianrico D’Errico