Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Tecnologia per indurre il cancro: ipotesi colpotto Usa contro il Sudamerica

Tecnologia per indurre il cancro: ipotesi colpotto Usa contro il Sudamerica

Epidemia di cancro fra i leader sudamericani – Il presidente venezuelano Hugo Chavez sembrerebbe aver vinto la sua battaglia contro il cancro. Si tratta di uno dei numerosi casi di cancro che stanno colpendo i leader dell’America Latina. Basti pensare ai recenti casi che riguardano il presidente argentino Cristina Kirchner, alla quale è stato diagnosticato un tumore alla tiroide, il presidente del Brasile Dilma Roussef e quello del Paraguay Fernando Lungo. Negli ultimi tempi tutti questi capi di Stato sono stati colpiti da una sorta di “epidemia”: si sono tutti ammalati di cancro.

Complotto Usa –  Hugo Chavez non crede che questo aumento di casi di cancro sia una coincidenza. La sua ipotesi è che sia un complotto degli Stati Uniti contro i Paesi dell’America Latina. Era già da lungo tempo che Chavez sospettava che il governo di Washington volesse liberarsi di lui, ma queste ultime affermazioni sono l’accusa più diretta che abbia mai fatto. Secondo Chavez sarebbe quindi un complotto degli Stati Uniti per colpire i capi di Stato del Sudametica. “Non sarebbe così strano che gli Usa abbiano una tecnologia per indurre e provocare i tumori” ha fatto notare il leader nel suo discorso pubblico. Il susseguirsi di questi casi di cancro è molto sospetto, anche le statistiche non sembrano spiegare questi accadimenti, ” così tanti casi sono un pò difficili da spiegare, anche secondo il calcolo delle probabilità” ha affermato il leader venezuelano.

Michela Santini