Home Spettacolo Ballando con le stelle: il daytime su Rai5, una scelta troppo facile...

Ballando con le stelle: il daytime su Rai5, una scelta troppo facile per il canale culturale

Pomeridiano, Ballando – Che Ballando con le stelle di Milly Carlucci quest’anno puntasse ai grandi ascolti e a grandi risultati s’era ben capito. E giunti all’ottava edizione si è pensato anche di regalare ai tanti fan una fascia pomeridiana nella quale seguire i loro ballerini vip. Che Rai1 non potesse ospitare il daytime di un talent era cosa più che ovvia. Ma pensando alle varie reti in gestione dell’azienda di Viale Mazzini, mai avremmo pensato che l’ubicazione della fascia pomeridiana fosse quella di Rai5, la rete culturale con seria difficoltà di ascolti. Ma prima di giudicare diamo le notizie che più interessano ai fan: la fascia partirà assieme al talent, ogni giorno su Rai5 alle 18.30, in replica il giorno dopo alle 12.15.

Rai5, sfida persa per la televisione pubblica? – Ovvia la scelta di Rai5 di accaparrarsi il pomeridiano del talent. Grandi investimenti e davvero pochi ascolti hanno costretto il direttore Massimo Ferrario a correre al riparo. Ma se la presenza del talent da un lato solleverà gli ascolti, certo non gioverà all’immagine del canale, nato come proposta culturale. E se gli ascolti non arrivavano, è compito dei dirigenti sforzarsi di creare qualcosa che faccia lievitare il pubblico senza snaturare l’anima del canale. Uno speciale in prime time di Per un pugno di libri con Neri Marcorè sarebbe cosa gradita. Del resto sperimentare costa sicuramente meno del nulla più totale.

Gianrico D’Errico