Home Notizie di Calcio e Calciatori Calciomercato Inter: Ranieri boccia Zarate, primi contatti per Tevez

Calciomercato Inter: Ranieri boccia Zarate, primi contatti per Tevez

Calciomercato Inter – L’avventura di Mauro Zarate in maglia nerazzurra è già ai titoli di coda. Arrivato dalla Lazio lo scorso 31 agosto, l’argentino è in procinto di salutare l’Inter già nel prossimo mercato invernale. Dopo quattro mesi deludenti, conditi da un solo gol in 18 partite (quello al CSKA Mosca lo scorso 27 settembre), Zarate dovrà cercarsi un’altra sistemazione: dopo aver pagato 2,7 milioni per il prestito oneroso, la società di via Durini non solo non spenderà i restanti 15,5 per riscattarlo la prossima estate, ma è pronta a sbolognarlo fin da subito. L’amore con Ranieri non è mai sbocciato, anzi: il tecnico testaccino mal sopporta l’atteggiamento di Maurito, troppo svogliato ed indisciplinato per andargli a genio.

La Fiorentina ci prova – Una situazione che sembra ripetersi, se è vero che già a Formello Reja non gradiva la mancanza di impegno dell’attaccante. L’Inter, la Lazio e Giuseppe Bozzo (agente dell’argentino) stanno cercando in questi giorni una soluzione che possa permettere a Zarate di giocare con continuità nei prossimi cinque mesi. Nelle ultime ore si è sparsa la voce di un possibile ritorno in biancoceleste: escluso, con Reja in panchina. Perso Gilardino con destinazione Genoa, la Fiorentina si è fatta avanti: anche se il ruolo è leggermente diverso, sulla panchina viola c’è Delio Rossi, l’unico allenatore che in Italia ha fatto rendere al meglio Maurito. Il problema, neanche a dirlo, è l’ingaggio. Il club gigliato non può permettersi i denari che percepisce Zarate: Moratti sarebbe costretto ad accollarsi una parte dello stipendio, e non è detto che sia intenzionato a farlo.

Branca punta Tevez – In attesa di capire quali saranno gli sviluppi dell’affare Zarate, vanno registrati i primi timidi contatti dell’entourage nerazzurro con il Manchester City. L’obiettivo è quello di accaparrarsi Carlitos Tevez, soffiandolo alla concorrenza del Milan. I rossoneri, per bocca di Adriano Galliani, hanno chiarito che sono disposti a prendere l’Apache solo in prestito, magari oneroso ma sicuramente senza alcun obbligo di riscatto. Offerta rispedita al mittente dagli inglesi, che lasceranno andar via Tevez solo a titolo definitivo (o, in alternativa, con obbligo di riscatto). Ed è su questo punto che spera di far leva l’Inter. Branca, grande estimatore di Tevez, sarebbe ben felice di portare l’argentino a Milano. Moratti, almeno per ora, sembra meno convinto, anche perché il prezzo stabilito dal City (25 milioni) è piuttosto alto.

Pier Francesco Caracciolo