Home Televisione Isola dei Famosi 9: il rifiuto di Paola Perego

Isola dei Famosi 9: il rifiuto di Paola Perego

Le dichiarazioni spiegano il perché. L’Isola dei Famosi 9 prenderà il via il prossimo 24 gennaio con Nicola Savino, conduttore dallo studio e Vladimir Luxuria, conduttrice dall’Honduras. Dopo le varie vicissitudini e le varie informazioni che si sono rincorse sia sulla carta stampata che su internet ora che si conoscono: presentatori, location, durata e cast, si cercano di spiegare le diverse voci che hanno tenuto banco sui media nei mesi precedenti.

I precedenti. Come tutti sanno per mesi e mesi si è parlato di una possibile conduzione femminile A sostituire Simona Ventura si pensava arrivasse o Ceterina Balivo o Paola Perego, ma soprattutto quest’ultima, prima dei nomi dei conduttori certi, era stata data come la più accreditata. La Perego, avendo già condotto il reality La Talpa per Mediaset era la più favorita per via dell’esperienza accumulata anche se su di lei pesava il flop di A casa di Paola. I più informati, poi, avevano delineato uno scenario più complesso. Sia Paola che Caterina, assistite da Presta, sarebbero entrate all’interno di un mercato di scambi, rivincite e rivalse più grande di loro, ma comunque, la Perego, sposatasi con lo stesso Presta, era continuamente delineata come favorita. Così, quando le carte in tavola sono cambiate pesantemente ci si è chiesti cosa fosse successo. Se molti hanno lasciato perdere pensando solo alle nuove notizie, altri hanno voluto sapere di più ed ora, grazie alle varie dichiarazioni ed interviste rilasciate, la conduttrice ha reso noto il motivo del suo rifiuto all’offerta della conduzione.

Il rifiuto. Pare, infatti, che il no sia giunto non solo per l’improvviso impegno dovuto alla conduzione di Attenti a quei due, programma in onda dal prossimo 13 gennaio su Rai 1, ma bensì per una distanza con l’impronta che si voleva dare al programma. A Tv Sorrisi e Canzoni (intervista ripresa poi da Tv Blog e da Leggo) la stessa Perego ha dichiarato: “Ho rifiutato trovandomi in disaccordo con il taglio un po’ ironico che volevano dare al programma. Dovevo condurre con Nicola Savino. Penso che L’Isola e i reality in genere debbano essere più liturgici.” Voi che ne pensate? Chi avrà guadagnato?

Alessandra Solmi