Auguri al Commodore 64

Commodore64- Il Commodore 64 celebra oggi i suoi primi trent’anni. Faceva la sua prima comparsa al Consumer Electronics Show (CES) nel 1982. Fu introdotto sul mercato nell’agosto dello stesso anno. I primi successi furono legati al quasi imbattibile rapporto qualità-prezzo, prezzo che per l’epoca non era per niente facile da raggiungere per la concorrenza: 595 dollari per una macchina con ben 64KB di RAM. L’innovativo, per l’epoca, computer domestico è stato venduto e pubblicizzato da Commodore International.

Commodore VIC-20- Il Commodore 64 è nato come un miglioramento del Commodore VIC-20, miglioramenti in grado di offrire superiori capacità grafiche e sonore rispetto al Commodore VIC-20. Esistono tre varianti del Commodor 64:  tre varianti: il Commodore MAX, il Commodore Educator 64 e il Commodore SX-64. Esistono poi due console per videogiochi: il C Systemommodore 64 Games e il Commodore 64 DTV. Mentre le evoluzioni del Commodore 64 sono: il Commodore 128, ilCommodore 128D e ilCommodore65, ognuno compatibile a livello software con il Commodore 64.

Anni 80- Sono state circa 17 milioni le unità vendute, verso la fine degli anni 80 il successo del Commodore 64 mostrava già i primi segni di un cedimento, aggravato poi in ambito videoludico a causa dell’entrata nel mercato di console come il Nintendo Entertainment System ( Console a 8-bit lanciata da Nintendo nel 1983 prima in Giappone con il nome di Family Computer, poi negli Stati Uniti e nel resto del mondo) e  il Sega Master System (Console per videogiochi a 8bit basata su cartucce e prodotta da SEGA).

Rosanna Pecora