Basket, Nba: Lakers bene, Chicago di rimonta, cadono i Thunder

Basket, Nba – Sudando e lottando, ma i Lakers conquistano un prezioso successo contro Houston: la franchigia gialloviola di Los Angeles vince 108-99 con una prestazione monstre di Kobe Bryant e la solidità di Bynum: per KB ci sono 37 punti, mentre il pivot chiude con 21 punti e 22 rimbalzi. Decisivi tre canestri del “Black Mamba” che mettono in ghiacco la partita quando i Rockets stavano rimontando. Cade per la seconda volta consecutiva Oklahoma City: i Thunder cedono in casa a Portland per 93-103 e pagano la cattiva serata di Durant che chiude con 19 punti e solo 8/26 dal campo. I Blazers ringraziano Aldridge (30 punti) e la precisione di Batum dall’aco (12 punti con il 75% da 3 punti).

Utah c’è, Cleveland nel finale – Bella vittoria per Cleveland contro Charlotte: i Cavs vincono 115-101 con un ultimo quarto iniziato con il parziale decisivo di 14-2 che dà alla franchigia dell’Ohio il successo. Bene i due rookie di Cleveland: Irving chiude con 20 punti e 6 assist, Thompson referta 16 punti e 9 rimbalzi. Ai Bobcats non basta Augustin (26 punti e 9 rimbalzi) per evitare la sconfitta. Sorride Utah che batte 85-73 Milwaukee: nei Jazz si esalta Jefferson (26 punti), con Milsap che referta una doppia doppia (13 punti e 12 rimbalzi). I Bucks tirano malissimo dal campo e non sfruttano la serata di grazia di Gooden, autore di 24 punti e 12 rimbalzi.

Chicago rimonta, Memphis facile – I Bulls battono Atlanta 76-74 ma hanno bisogno di un Derrick Rose da 30 punti e di un quarto periodo a tutto gas: D-Rose firma 17 dei suoi punti proprio nell’ultimo quarto, mentre Deng, che firma il canestro decisivo, chiude a 21 punti e 8 rimbalzi. Facile vittoria per Memphis contro Sacramento: i Grizzlies, pur privi di Zach Randolph, vincono 113-96 con Gay che firma 26 punti e altri 5 giocatori in doppia cifra.

Edoardo Cozza