Steve Jobs diventa un action figure

Steve Jobs– Per Steve Jobs, fondatore Apple, morto lo scorso 5 ottobre,  numerose sono le cerimonie di commemorazione.In Ungheria a Budapest lo scultore Erno Toth ha realizzato una statua di bronzo alta due metri raffigurante il cofondatore di Apple. Una vita quella di Steve Jobs che può esser letta sulle numerose  biografie che lo riguardano, sfogliando le sue foto che si possono trovare sulla rete, guardando i video dei suoi famosi discorsi, come dimenticare “Stay hungry, stay foolish” alla Stanford University, per arrivare allo spot del “Think different“, e la sua celebre frase:“Perché le persone che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo sono coloro che lo cambiano davvero!”. 

Grammy Award- Anche una candidatura ai Grammy Award, queste le motivazioni espresse in un comunicato ufficiale della  Recording Academy :” Come CEO e co-fondatore di Apple, Steve Jobs ha contribuito a creare prodotti e tecnologie che hanno cambiato il modo con cui noi fruiamo della musica, dei film, della TV e dei libri. Un visionario creativo, le innovazioni di Jobs come l’iPod e la sua controparte, lo store online iTunes, hanno rivoluzionato l’industria e le modalità di distribuzione e di acquisto della musica. Nel 2002 Apple Computer Inc ha ricevuto il Technical GRAMMY Award per i contribuiti di eccezionale importanza tecnica nel campo della registrazione. L’azienda continua a guidare il mercato con nuove tecnologie e prodotti come l’iPhone e l’iPad

Action Figure- L’ultima novità è l’action figure di Steve Jobs. La Apple ha subito deciso di procedere per vie legali e bloccarne le vendite. L’azienda infatti ha accusato di violazione di proprietà intellettuali l’azienda cinese In Icons. Il contestato modellino è in fase di produzione e già disponibile su eBay al prezzo di 104,58 euro. Non si tratta di una semplice bambola, ma di una perfetta riproduzione curata nei minimi dettagli. Molto suggestivo è inoltre il modo in cui può essere posizionata l’action figure, ricorda molto da vicino il geniale Steve Jobs! Davvero un buon lavoro quello della casa produttrice cinese In icons. Ciò che ne sarà del modellino spetta dirlo ai giudici.

Rosanna Pecora