Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Maxi risarcimento per la Nike a 4.500 operai sfruttati

CONDIVIDI

Il risarcimento – Maxi risarcimento per la nota azienda produttrice di abbigliamento ed accessori sportivi Nike che sarà costretta a pagare un milione di dollari ai suoi operai indonesiani. L’annuncio viene dal sindacato dei lavoratori Serikat Pekerja National (Spn), che rappresenta 4.500 impiegati di una fabbrica dove si cucivano scarpe da ginnastica. Il risarcimento sarebbe dovuto al mancato pagamento degli straordinari ai lavoratori.

La lunga battaglia- Le indagini erano iniziate nel 2010 scoprendo che quasi 4.500 operai avevano lavorato gratis facendo fino a due ore di straordinario al giorno per sei giorni alla settimana. Da quel momento è iniziata la battaglia che è durata ben 11 mesi, finché finalmente oggi gli operai hanno avuto la meglio sull’azienda. La Nike dovrà pagare circa 700 mila euro per pagare 593.468 ore di straordinario in 2 anni, svolte nella fabbrica indonesiana di Serang.

Vittoria importante per l’Indonesia – La compagnia sportiva ha acconsentito finalmente al risarcimento che verrà versato ai lavoratori entro l’inizio di febbraio. Un caso importantissimo per la battaglia per i diritti dei lavoratori per paesi come l’Indonesia, dove è comune che i lavoratori vengano fatti lavorare 7 giorni su 7, senza indennità né straordinari pagati. Va inoltre ricordato che la Nike è finita sotto accusa 10 anni fa per l’utilizzo di manodopera minorile.

Michela Santini

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram