Serie B 22esima giornata: bentornata Samp, Gubbio a valanga

Serie B, 22esima giornata – Era in procinto di perdere la vetta il Torino, che però riesce a risollevarsi e nel secondo tempo ad assicurarsi la vittoria con l’Ascoli: il Sassuolo è ricacciato nella seconda posizione e ora dovrà guardarsi al Verona, impegnata nel posticipo col Pescara. Vittoria fondamentale poi della Sampdoria, che trova i primi tre punti della gestione Iachini alla settima partita: 2 a 1 sul campo del Padova, che clamorosamente cade, in maniera anche poco meritata, contro i doriani. A segno Pozzi e Bertani, mentre per i veneti c’è la sigla di Bovo, che poi viene espulso per un’aggressione verbale al secondo assistente dell’arbitro. In vetta pareggio della Reggina, che col Modena in 9 non riesce ad assicurarsi la vittoria.

A Gubbio si fa festa quattro volte – C’è anche la Juve Stabia che però lotta per accedere ai playoff: è appena uno il punto che separa i campani della Reggina dopo la vittoria per 3 a 1 sull’Empoli, che trova la terza sconfitta in quattro giornate ed è sempre più infossata in zona playout. Prova a risalire il Gubbio, che trova il quarto risultato consecutivo di fila: 4 a 0 al Grosseto, in maniera decisamente inaspettata, e 22 punti in classifica, uno in meno dell’Albinoleffe che pareggia col Cittadella. Questi i risultati di giornata: Albinoleffe – Cittadella 1-1; Gubbio – Grosseto 4-0; Juve Stabia – Empoli 3-1; Livorno – Crotone 2-1; Modena – Reggina 3-2; Padova – Sampdoria 1-2; Torino – Ascoli 2-1; Varese – Bari 0-2; Vicenza – Brescia 0-1.

Caduta libera del Varese – Positiva l’uscita del Livorno che contro un Crotone in inferiorità numerica si assicura il ritorno alla vittoria nella nuova gestione lontana da Novellino: 24 punti e Crotone raggiunto, mentre si avvicina il Vicenza. Cade invece il Varese, che dopo la vittoria al Ferraris si fa beffare in casa dal Bari. Questa la classifica dopo 22 turni: Torino 45; sassuolo 43; Verona 41; Pescara 39; Padova 38; Reggina 32; Juve Stabia, Varese 31; Sampdoria, Bari, Cittadella, Grosseto 29; Brescia 28; Vicenza 26; Livorno, Crotone 224; Albinoleffe 32; Empoli, Gubbio 22; Modena 21, Nocerina 16; Ascoli 15.

Mario Petillo