Basket, Nba: Dallas, Bulls e Thunder facile, ai Clippers il derby di LA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:11

Basket, Nba – La stracittadina del basket Nba se l’aggiudicano i Clippers: la franchigia meno “esclusiva” di Los Angeles batte 102-94 i Lakers. Sugli scudi Paul: CP3 (ad un passo dai Lakers nella sessione delle trade pre-natalizia) referta 33 punti e 6 assist e, in coppia con Blake Griffin (22 punti e 14 rimbalzi), trascina i suoi al prestigioso successo. Nei gialloviola Bryant finisce con 42 punti (4^ volta consecutiva oltre i 40), mentre Bynum firma 12 punti e cattura 16 rimbalzi. Utah ottiene un facile successo contro i Nets, che cedono 107-94 in un incontro già in ghiaccio dopo i primi due quarti: nei Jazz arrivano 38 punti sull’asse Jefferson-Millsap, con quest’ultimo autore anche di 12 rimbalzi; nei Nets il top scorer Humphries, che aggiunge ai 18 punti anche 10 rimbalzi. I Rockets incono 107-105  contro Portland: ai Blazers non bastano i 29 punti di Batum e i 22 di Aldridge; per Houston ci sono i 61 punti combinati dalla coppia Lawry-Martin. Charlotte infligge a Golden State una sconfitta per 112-100: top scorer Henderson (26 punti conditi da 6 rimbalzi e 3 assist).

Dallas e Oklahoma, tutto facile – Senza storia l’incontro vinto dai Mavs per 99-60 contro i Kings: Dallas trova tanta produzione dalla panchina, con Carter che firma 16 punti e Terry che ne fa 21; serata no per Sacramento che chiude con soli due uomini in doppia cifra alla voce punti. Anche i Thunder vincono con relativa facilità: i Knicks si arrendono 104-92 con tre quarti dominati dai Thunder e l’ultimo trasformato in un lungo “garbage time”. Durant chiude con 28 punti, Westbrook 21 e Harden ne firma 24. New York, prova di Anthony, trova 14 punti e 7 rimbalzi da Chandler. Non sudano troppo nemmeno i Pacers, che hanno ragione per 97-83 di Boston: bene Granger (21 punti), così come nei Celtics arrivano alla stessa cifra sia Pierce che Garnett.

Chicago e Atlanta ok – Gli Hawks vincono 93-91 contro Minnesota: la franchigia di Atlanta trova 45 punti dal duo Johnson-Teague, con quest’ultimo che distribuisce anche 10 assist. Non bastano, invece, ai Wolves le doppie doppie di Love (30 punti e 14 rimbalzi) e di Rubio (18 punti e 12 assistenze). Agevole successo per 103-90 di Philadelphia contro i Wizards: nei 76ers, Igoudala firma 23 punti ma il top scorer è Louis Williams, che dalla panchina ne referta 24. Nei Wizards ben 79 punti arrivano dal trio McGee-Wall-Young. Memphis stende 108-99 gli Hornets: Gay e Gasol combinano per 43 punti, lo spagnolo aggiunge anche 11 rimbalzi. New Orleans trova 23 punti da Jack, mentre il “Beli” si ferma a 10 punti. Infine, i Bulls liquidano Toronto 77-64: D-Rose referta 18 punti ed 11 assist, Boozer aggiunge ai 17 punti 13 rimbalzi.

Edoardo Cozza

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!