Serie A, Genoa – Udinese 3-2: Marino batte Guidolin

Genoa – Udinese – Cade l’Udinese al Ferraris di Genova con Pasquale Marino che si prende una rivincita su Francesco Guidolin, che lo sostituì proprio a Udine: 3 a 2 dei Grifoni, freschi di nuovi acquisti importanti come Biondini e Gilardino, e la squadra friuliana conferma che il Ferraris rappresenta una bestia nera in assoluto.

Friuliani imponenti – L’Udinese si vede immediatamente annullare un goal con Di Natale che all’8′ si trova in fuorigioco. Risponde subito il Genoa con Handanovic che salva su Gilardino pochi minuti dopo. Al 13′ è però la squadra ospite a passare in vantaggio: angolo preciso sul quale arriva Ferronetti, che di testa insacca l’1 a 0. Al 21′ si deve superare Handanovic per evitare il pareggio e la prima frazione si conclude con la squadra ospite in vantaggio sui locali.

Rocambolesca vittoria ligure – Il secondo tempo si veste di grandi emozioni e regala immediatamente grandi azioni per il Genoa: dopo 4 minuti arriva Granqvist a trovare il pareggio. Il difensore approfitta di una punizione di Jankovic e di un errore di Handanovic. Dopo pochi minuti tocca allo stesso Jankovic chiudere la pratica e portare la gara sul 2 a 1: rimonta completata su un assist perfetto di Constant. L’Udinese non è comunque paga e ci riprova con Floro Flores, che però trova l’intervento preciso di Frey a dirgli di no. Al 72′ la gara viene però chiusa da Palacio: Gilardino innesca l’argentino che arriva a trovare il 3 a 1 con grande caparbietà su Ekstrand. La partita però ha ancora tempo per regalare un’ultima emozione: Di Natale si invola in area di rigore e viene atterrato da Rossi che viene espulso. Dal dischetto va proprio il napoletano che trova il 3 a 2, con Frey che intuisce la traiettoria. L’arbitro dice che però può bastare così e il risultato si infrange sulla vittoria dei Grifoni.

Mario Petillo