Juventus, sospetti sul rigore di Vidal col Cesena: bianconeri furiosi

Juventus – Dopo il video che ritraeva De Sanctis reagire ad un goal di Cavani in modo giudicato da alcuni particolare, ecco che un nuovo caso ha preso piede. Un video diffuso sul web ha dato vita ad un’altra scia di polemiche: il video incriminato riguarda il match fra Juventus e Cesena del 4 dicembre 2011. A poco meno di 10 minuti dal termine della partita, l’arbitro decreta un calcio di rigore per la Vecchia Signora, con espulsione di Antonioli. Ad incaricarsi della battuta è Vidal, che si trova a dover affrontare Rodriguez, per l’occasione nelle vesti di estremo difensore. Mentre Rodriguez si avvia verso la porta, pare fare un cenno con la testa verso destra, con il centrocampista bianconero che calcia poi verso sinistra.

Tentativo maldestro – Ovviamente è subito scattata la reazione del club di Torino, a mezzo di un comunicato stampa: “La diffusione in queste ore delle immagini relative al calcio di rigore battuto e realizzato da Arturo Vidal in occasione della partita Juventus-Cesena, che secondo alcuni rivelerebbero un cenno d’intesa tra il calciatore del Cesena, incaricato di parare, e il giocatore bianconero, costituiscono un tentativo subdolo e maldestro, di ledere l’immagine della società e del calciatore. Juventus Football Club agirà in ogni sede, a tutela dell’immagine di Arturo Vidal e della società“. Lo stesso Vidal si dice stupito: “Prima di quella gara non conoscevo Rodriguez e non capisco cosa centri io con questa storia, visto che ho semplicemente calciato un rigore“.

Alberto Ducci