Michelle Williams come Marilyn Monroe per GQ

Williams come Marilyn su GQ – A pochi giorni dall’assegnazione dei Golden Globe, che l’hanno vista protagonista sul palco e vincitrice del premio come Miglior attrice protagonista per la sua interpretazione in “My Week With Marilyn”, Michelle Williams si racconta sulle pagine di GQ, con un servizio fotografico particolarmente sexy. Un’intervista, quella rilasciata su GQ, in cui sembra completamente scomparsa la Jen di Dawson’s Creek, l’adolescente che passava da una storia sbagliata ad un’altra, lasciando il posto ad una donna, una femme fatale nei panni della meravigliosa ed intramontabile Marilyn, che racconta gioie e dolori di una vita da star.

Tornata alla vita grazie a Marilyn – “Ricordo perfettamente il momento in cui, vestita da Marilyn, ho camminato dal mio camerino fino allo studio di registrazione – racconta la WilliamsC’erano tre o quattro uomini riuniti vicino ad un camion e ricordo che mi seguirono con lo sguardo per tutto il tempo. Per la prima volta provai piacere ad essere guardata in quel modo – continua l’attrice – Un piacere che era mio, non loro. Fu allora che mi venne in mente che forse Marylin provava la stessa sensazione quando passeggiava sulla spiaggia”. Questo racconta Michelle Williams, ricordando l’inizio delle riprese del film “My Week With Marilyn”, grazie al quale oggi è considerata una delle attrici più appetibili della scena cinematografica mondiale.

La vita privata e il dolore per Heath Ledger – All’interno dell’intervista rilasciata per la nota rivista, c’è spazio anche per la vita personale della Williams. L’attrice spiega infatti come il ruolo da super diva che ha dovuto interpretare l’abbia aiutata a riscoprire e riaccettare il suo corpo, aiutandola inoltre a superare il dolore per il grave lutto che solo pochi anni fa ha subito. Ricordiamo infatti che Michelle Williams era la compagna di Heath Ledger, l’attore di Brokeback Mountain (tra gli altri), morto prematuramente ne 2008 a causa di un mix letale di farmaci, da cui ha avuto anche una figlia, Matilda. Per Michelle questa è stata una prova davvero molto dura da superare ma sembra che piano piano la sua vita stia ritrovando un po’ di stabilità.

Maria Rosa Tamborrino