Bergamo: Gdf scopre falsi dentisti, 6 denunce

Bergamo, scoperti falsi dentisti. Blitz a sorpresa della Guardia di Finanza di Bergamo. Scoperti in flagranza di reato, tra lo stupore dei clienti, due falsi dentisti che esercitavano la professione, abusivamente, in due ambulatori situati all’interno di un centro medico nel comune di Seriate. I due falsi medici eseguivano anche infiltrazioni di botulino e acido ialuronico. Sei le persone denunciate nell’ambito dell’operazione “Sanità sicura”, coordinata dal sostituto procuratore Carmen Pugliese.

Ambulatori sotto sequestro e denunce per 6 persone. Nel corso della perquisizione sono stati sequestrati circa 400 confezioni di dispositivi medici, di prodotti cosmetici e anabolizzanti, per un valore totale di circa 20mila euro. I finanzieri hanno filmato i due falsi medici al lavoro, ora denunciati per esercizio abusivo della professione. Tra i denunciati, anche altri 2 medici compiacenti, regolarmente iscritti all’Ordine professionale, che svolgevano le funzioni di direttore sanitario e medico collaboratore. Tutti rischiano fino a 6 mesi di reclusione (e fino a 3 anni per il commercio di anabolizzanti).

Denunce anche a Treviolo e Clusone. Contestualmente, i controlli sono scattati per una rappresentante di commercio di Treviolo, sospettata di aver venduto prodotti medico-estetici senza le dovute autorizzazioni, anche in collaborazione con il centro medico di Seriate. La donna è stata denunciata per commercio di medicinali scaduti. Inoltre, il comando provinciale della Gdf di Bergamo ha condotto un’altra operazione che ha portato alla scoperta di un altro falso dentista, scoperto operare nella zona di Clusone.

Adriana Ruggeri