Donna annegata nel Tevere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:59

Trovato questa mattina – E’ stato trovato questa mattina il corpo di una donna all’altezza del ponte Guglielmo Marconi, sul Tevere, dagli uomini della polizia fluviale, che stavano effettuando un controllo sul fondo del fiume. Sul posto sono giunti i sommozzatori e il medico legale al quale è stato assegnato il compito di effettuare l’autopsia per accertare le cause del decesso.

Scomparsa giorni fa – Il corpo, inizialmente non identificato, sarebbe quello di Laura Baglioni, una donna di 32 anni, con problemi psichici, in cura al reparto psichiatria dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma e dal quale era sparita dal 12 dicembre. Dopo la sua scomparsa il primario del reparto era stato sospeso.

L’hanno riconosciuta i familiari – A riconoscere il corpo sarebbero stati gli stessi genitori della donna, per la quale le ricerche da parte delle forze dell’ordine non si erano mai interrotte, ma nonostante l’ausilio delle unità cinofile, non erano ancora riuscite a trovarla. L’esame autoptico svelerà se il decesso è avvenuto per annegamento o per altre cause, oltre a stabilire con certezza quanto tempo fa la donna è morta e quanto a lungo il suo corpo è rimasto in acqua. Agli investigatori il compito di scoprire dove sia stata la donna dal momento della sua fuga fino al decesso e con chi.

Marta Lock