E’ morta Etta James, grande voce del soul

Muore una delle più grandi voci del soul. Etta James non ce l’ha fatta. La leucemia che le fu diagnosticata l’anno scorso, era oramai allo stadio terminale e, così, Etta James, tra le più grandi voci che hanno caratterizzato il jazz, il blues e il soul, sebbene le dimissioni dall’ospedale californiano in cui era dal 24 dicembre per via di una grave insufficienza respiratoria, si è spenta all’età di 73 anni, a pochi giorni dal suo compleanno. La notizia è appena arrivata dalla CNN e a comunicare la morte della cantante è stato il suo manager, Lupe De Leon.

La grande carriera di Etta James – Jamesetta Hawkins è il suo vero nome; nasce a Los Angeles il 25 gennaio del 1938. Sin da piccola intraprende la carriera musicale, cantando a cinque anni musica gospel nel coro della chiesa e a soli quattordici anni registra Roll With Me Henry con Richard Berry e la band di Johnny Otis. Sarà quest’ultimo a soprannominarla Etta e a dare il nome di Peaches al trio musicale dove Etta cantava. Successivamente, Etta intraprende la carriera da solista; in questi anni incide le canzoni che la porteranno al successo: At last, probabilmente la sua canzone più conosciuta, The Second Time Around, Something’s Got A Hold On Me, I Just Wanna Make Love To You, brano utilizzato in uno spot della Coca Cola. Una carriera eccezionale, la sua, che l’ha portata a vincere 4 Grammy Award, 17 Blues Music Awards, l’inserimento nella Rock & Roll Hall of Fame nel 1993, Blues Hall of Fame nel 2001 e Grammy Hall of Fame sia nel 1999 che nel 2008.

G. T.