Chiambretti Sunday Show: poco budget e tante idee

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:58

Chiambretti Sunday Show: domenica 22 gennaio, su Italia Uno, Piero Chiambretti esordisce in prima serata con il suo Chiambretti Sunday Show e ci promette, come potete vedere nell’intervista video, che l’orario “da famiglia riunita al cospetto della tv” non inciderà sulla sua verve e sull’umorismo dissacrante che ha sempre contraddistinto i suoi programmi. E non dimentichiamoci che la musica sta cambiando, concetto al quale,il noto conduttore pare essere particolarmente legato. La musica sta cambiando, non ne fa mistero il Pierino nazionale (che del Pierino ormai non ha più nulla, per fortuna) che racconta con la sua canonica ironia la cifra avuta a disposizione per la scenografia: 26mila euro e la scelta di servirsi di quello che era ormai un magazzino sonnecchiante nel dedalo di Mediaset, ex “teatro di posa” per le sit di Sandra e Raimondo. Nonostante il budget e le possibilità Chiambretti pare proprio aver confezionato l’ennesimo prodotto vincente e “spiazzante“, come lui stesso ci suggerisce.

Cast e contenuti: la musica sta cambiando quindi addio vallette e soubrette, solo un corpo di ballo: per il resto verremo affabulati da un cast “parlante” e graffiante che va da Platinette al mago Forest, da Costantino della Gherardesca a Giuseppe Piazza. Ospiti della prima puntata il rapper Marracash e Peter Dinklage super ospite e oggetto della Cover Story, storia in primo piano che racconterà un’esistenza straordinaria per ogni puntata del programma. Per l’esordio tocca a Dinklage, vincitore del Golden Globe come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione ne “Il trono di spade”. Un attore affetto da nanismo che sbaraglia la concorrenza dei bellissimi da red carpet…perché la musica sta cambiando, si spera.
Valeri Panzeri