Ferrarelle acquista Vitasnella di Danone

Il gruppo Ferrarelle ha acquistato dalla multinazionale Danone il marchio di acqua minerale Vitasnella, un brand che vale una quarantina di milioni di fatturato e 200 milioni di litri d’acqua. La transazione è stata conclusa sulla base di cinque milioni. Ferrarelle e Danone continueranno la collaborazione nella distribuzione del brand Vitasnella: la prima per l’acqua minerale e l’altra per il comparto lattiero-caseario (yogurt, formaggi e dessert). Vitasnella offre una linea di prodotti salutistici: acqua iposodica e yogurt e formaggi ipocalorici. Un segmento di mercato ancora in crescita.

In Italia il business delle acque minerali è enorme ma molto frammentato. Le grandi acquisizioni sono rare: qualche anno fa Coca-Cola acquisì, per 35 milioni, le fonti del Vulture con i brand Lilia e Sveva e l’anno scorso Norda ha rilevato Monticchio Gaudianello. Rari anche i casi di aziende in difficoltà: recentemente il gruppo Sangemini (con i brand Sangemini, Fiuggi e Fabia) ha ripreso la produzione, dopo sette mesi di blocco della produzione a causa di un contenzioso con il Comune. Questo non potrà migliorare un conto economico che già nel biennio 2009/2010 presentava un rosso di 17 milioni.

L’anno scorso il mercato italiano delle acque minerali ha ritrovato slancio grazie a una crescita a volume del 3% e a valore dell’1,8% a 1,7 miliardi.