Lago dei Cigni, il balletto russo sbarca a Milano (foto)

Lago dei Cigni, Balletto del Teatro Nazionale Russo di Mosca, Foto. Il Lago dei Cigni ha scritto pagine indimenticabili nella storia del balletto russo. Grazie alla collaborazione di Tchaikovsky e dei coreografi Petipa ed Ivanon nacquero La Bella Addormentata, Lo Schiacchianoci e, appunto, l’appena citato Lago dei Cigni.

Dopo più di cent’anni dalla prima di tale opera, accolta freddamente dal pubblico di Mosca nel 1877, il Balletto del Teatro Nazionale Russo di Mosca, con il supporto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale Moldava, ha riportato a Milano Il lago dei cigni per una tre giorni apprezzatissima dal pubblico meneghino. Protagonisti il principe Sigfrido, Odette, il mago Rothbart, la figlia Odile e il finale sacrificio d’amore capace di restituire agli innamorati e ai cigni la libertà.

Grande apprezzamento da parte dei milanesi accorsi al Teatro degli Arcimboldi. Non delude il cast, ricco di giovanissimi ma già molto apprezzati danzatori.

Pier Luigi Balzarini

Cliccando in basso a destra si accede ad un’esclusiva photogallery relativa al balletto presentato il 21 gennaio presso il Teatro Arcimboldi di Milano

Fotografie di Pier Luigi Balzarini