Movimento dei Forconi: Ancora l’ombra di Forza Nuova sulla protesta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:38

Lo spettro di Forza Nuova – Aleggia ancora l’ombra di Forza Nuova dietro il Movimento dei Forconi che ormai da giorni sta bloccando la Sicilia, risalendo lo stivale fino alla Capitale. Lo sciopero dei tir e dei mezzi di trasporto pesanti sulle autostrade sta mettendo in ginocchio, provocando gravi disagi, l’intera penisola. La protesta, che dovrebbe essere formata da agricoltori, pescatori, contadini e trasportatori contro la crisi economica in cui versa il nostro Belpaese, fin dal principio si è detta apolitica. Ma da giorni ormai si susseguono voci su possibili ‘ombre nere’ che l’avvolgono. Sempre più numerosa infatti è la presenza di personaggi, assunti spesso in ruoli di coordinatori e responsabili della protesta, facenti parte di Forza Nuova.

I nomi dei coordinatori – Se il partito di estrema destra non aveva mai fatto mistero del suo sostegno alle proteste siciliane, – “Forza Nuova da sempre al fianco del Movimento dei Forconi!” si leggeva sulla pagina Facebook del partito lo scorso 16 gennaio – fa pensare a poco più che a una semplice simpatia il fatto che i tre leader del movimento in SiciliaMartino Morsello, Mariano Ferro e Giuseppe Richichi – e itre coordinatori del movimento per alcune regioni del sud Italia provengano tutti dalle file di Forza Nuova. Umberto Mellino per la Calabria, Antonio Mariani per il Lazio e Fabiano Fabio per la Puglia sono infatti legati al movimento nero.

La strumentalizzazione di Facebook – Forza Nuova sta strumentalizzando su Facebook e in generale su Internet il Movimento dei Forconi. Antonella Morsello, figlia di Martino Morsello, uno dei fondatori del movimento, e dipendente di Forza nuova Terni, curatrice della pagina Facebook dei Forconi, ha dichiarato di essere “la portavoce dei Forconi”.  Accusati di essere organici a Forza Nuova, i Morsello, padre e figlia, si sarebbero trincerati nella loro casa ribadendo che la titolarità del movimento appartiene a loro. Ferro e Scarlata, gli altri due fondatori del movimento, in un comunicato e in diverse dichiarazioni hanno preso le distanze dai Morsello e da Forza Nuova. Ferro ha inoltre annunciato azioni legali contro chi sta gestendo la pagina Facebook del Movimento dei Forconi, quindi contro i Morsello. “Stiamo andando alla polizia postale con tanto di nomi e cognomi per denunciare gente di Forza Nuova che su Facebook sta facendo nascere profili di Forza Nuova legati al movimento dei Forconi” ha dichiarato Ferro. Sulle nomine dei referenti regionali, infine, tutti come ricordiamo legati politicamente a Forza Nuova, i leader del movimento si chiudono dietro ad un “No comment”.

Maria Rosa Tamborrino