No smoking be hAPPy, l’applicazione per smettere di fumare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:54

App per smettere di fumare. Un’applicazione per smettere di fumare. Promossa dalla Fondazione Veronesi e Fondazione Pfizer, “No smoking be hAPPy”  è la nuova applicazione per iPhone, iPad e iPod Touch scaricabile da oggi dall’Apple Store per abbandonare la dipendenza da nicotina. Chiamata con lo stesso nome della campagna di lotta al fumo di sigaretta che la Fondazione promuove da oltre 3 anni,  l’applicazione si pone come obiettivo quello di prevenire l’iniziazione al fumo, favorire un maggiore orientamento ai servizi disponibili per la disassuefazione dal vizio ed educare alla tutela della propria salute.

No smoking be hAPPy mostrerà i miglioramenti nel tempo. L’applicazione è divisa in due sezioni, No Smoking e Be Happy. La prima sezione permetterà agli utenti di essere costantemente informati su tutte le iniziative della campagna No Smoking Be Happy e sui Centri anti-fumo più vicini. In essa è possibile trovare anche alcuni consigli su come e perché smettere di fumare. La seconda sezione, Be Happy, aiuterà il fumatore nel suo percorso di disassuefazione dal vizio, tenendo conto dei progressi fatti sin dal giorno in cui si è deciso di smettere, sui benefici fisici ottenuti grazie all’eliminazione delle sostanze tossiche assimilate attraverso il fumo, i soldi risparmiati, fino all’eliminazione del fumo passivo. Il tutto sarà reso visibile attraverso delle simulazioni grafiche, che permetteranno di far vedere i miglioramenti nel tempo del proprio organismo e del proprio aspetto dal giorno in cui si ha avuto la forza di eliminare questo vizio.

Veronesi: “fondamentale un appoggio proveniente dall’esterno”. Umberto Veronesi, Presidente della omonima Fondazione ha commentato: “Per smettere di fumare in modo definitivo, la sola forza di volontà spesso non è sufficiente, ma risulta fondamentale un appoggio morale e pratico proveniente dall’esterno. L’applicazione è stata realizzata ad hoc per rispondere a queste necessità, fornendo uno strumento completo ed efficace, realizzato attraverso uno dei canali preferiti dalla fetta di popolazione dove si sono registrati il maggior numero di fumatori”.

Adriana Ruggeri

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!