Pagelle Lecce-Chievo: Di Michele decisivo, Pellissier nervoso

Pagelle Lecce-Chievo – Dopo aver subito il doppio svantaggio, il Lecce recupera e porta a casa un punto. Un 2-2 che forse non smuoverà la classifica, ma che dimostra come i salentini non abbiano alcuna intenzione di mollare. A fare le spese della grande determinazione gialloblu è stato il Chievo, a cui non è bastata la doppietta di Paloschi. Per i padroni di casa decisamente buone le prove di Di Michele e Muriel, mentre sottotono Ferrario. Ottima la prova di Paloschi, bravo ad approfittare delle disattenzioni difensive avversarie; al contrario, non convincente la prova di Pellissier.

LecceDi Michele 7: da buon capitano, fa valere tutta la sua esperienza per far capire ai compagni che fino al triplice fischio nulla è ancora detto. Segna a pochi minuti dal termine e regala ai suoi un buon punto. Muriel 6,5; Brivio 6,5; Cuadrado 6,5; Grossmuller 6,5; Benassi 6; Esposito 6; Obodo 6; Tomovic 5,5; Olivera 5,5; Piatti s.v.; Pasquato s.v.; Ferrario 5: brutta prova del difensore che pasticcia troppo. Cosmi lo sostituisce a fine primo tempo.

ChievoPaloschi 7: dimostra grande reattività ed opportunismo in occasione dei due goal. Purtroppo la doppietta non basta per conquistare il bottino pieno, ma la prestazione è molto positiva. Bradley 6; Luciano 6; Sammarco 6; Sorrentino 5,5; Sardo 5,5; Jokic 5,5; Cesar 5,5; Cruzado 5,5; Moscardelli s.v.; Hetemaj s.v.; Andreolli 5; Thereau 5; Pellissier 5: l’attaccante gialloblu non è in giornata e si vede. Gira spesso a vuoto ed è uno dei più nervosi nel finale.

Alberto Ducci