Crisi, Merkel: nessun Paese può farsi carico dei debiti altrui

Angela Merkel alimenta ancora le discussioni circa gli interventi da parte del fondo salva-Stati ribadendo che la Germania è pronta ad aiutare i partner europei ma che “nessun Paese può farsi carico dei debiti dell’altro” e che le possibilità di aiuto tedesche non “sono infinite”. La cancelliera tedesca, nella lunga intervista esclusiva rilasciata per il lancio dello speciale ‘Europa’ promosso dalla Stampa insieme ad altre cinque grandi testate giornalistiche europee, ha anche esternata la sua idea di quello che dovrà essere il futuro del Vecchio continente.

Gli aiuti della Germania. “Noi aiutiamo i nostri partner con l’aspettativa che loro stessi compiano tutti gli sforzi possibili per migliorare la loro situazione”, ha sottolineato la Merkel nella citata intervista pubblicata domani sulle colonne della Stampa. A proposito dei fondi Efsf e poi Esm, la cancelliera ha rivendicato come idea tedesca la loro promozione ma ha anche chiarito che “nessun Paese può farsi carico dei debiti dell’altro”. “Con tutti gli aiuti miliardari ed i meccanismi salva-Stati, noi in Germania dobbiamo stare attenti che alla fine neppure a noi vengano a mancare le forze, perché neanche le nostre possibilità sono infinite e questo non servirebbe a nessuno in Europa”.

M.N.