Cucina con Ale: Tajine di Ale

Cucina con Ale – Grazie ai consigli dello chef Alessandro Borghese oggi voliamo all’estero e vi spieghiamo come preparare una ricetta dai sapori “mediorientali” un pò rivisitata: il tajine di Ale. Il tajine è una pietanza di carne o pesce in umido tipico della cucina nordafricana, in particolare quella marocchina, e prende il suo nome dal particolare piatto di terracotta in cui viene cucinato. Solitamente è accompagnato da una salsa marinata chiamata chermoula. Un piatto colorato e davvero gustoso. Da provare!

Ingredienti e preparazione – Gli ingredienti necessari per quattro persone sono: 1 kg di spigola già eviscerata e squamata, 2 pomodori da sugo, 2 peperoni già abbrustoliti e spellati, 20 olive nere al forno, 2 limoni, menta, olio extravergine di oliva. Per la salsa chermoula: 2 spicchi di aglio, 1 cucchiaino di cumino, 2 cucchiaini di paprica, 1 cucchiaino di curry, 1 cucchiaino di cannella, 1 peperoncino fresco,1 bustina di zafferano, sale, pepe, 1/2 bicchiere d’acqua.  Come prima cosa preparo la “chermoula”: in 1/2 bicchiere d’acqua verso il cumino, la cannella, il curry e la paprica; aggiungo il peperoncino, l’aglio tritato, la menta, sale e pepe. Trasferisco la salsa in una ciotola e aggiungo lo zafferano e il pesce tagliato in pezzi abbastanza grandi. Sul fondo di un recipiente da forno unto con l’olio sistemo  i peperoni tagliati a listarelle, poi vi adagio sopra il pesce e i pomodori tagliati a pezzetti. Verso la chermoula, aggiungo qualche foglia di menta per dare ancora più sapore e copro il tutto con un foglio di alluminio. Metto a cuocere in forno a 160° per circa mezz’ora. Servo il tajine con le olive e le fette di limone. Buon appetito!

Elisa Vanzini