La Terra investita da un’eruzione solare

Terra, eruzione solare – Sembrerebbe una scena tratta da un film di fantascienza se le conseguenze non fossero tutto sommato trascurabili: la Terra sta per essere investita da un vento solare, protoni ad alta energia, che potrebbero far saltare le telecomunicazioni. Per adesso però non si è registrato alcun malfunzionamento, anche se il flusso di protoni viaggia spedito verso la Terra ad una velocità di 6,4 milioni di chilometri l’ora. Si tratta dell’evento di maggior rilievo dal 2005 ad oggi, come segnalano la Nasa e il Noaa che precisano che non c’è alcun pericolo per gli astronauti della stazione spaziale internazionale.

Comunicazioni in tilt – Si teme che la tempesta magnetica possa compromettere molti sistemi elettronici tra cui, uno su tutti, la navigazione GPS. Le conseguenze maggiori dovrebbero essere avvertite nella zona del polo nord: in quelle latitudini sono stati sospesi i voli aerei e sono stati bloccati tutti i lanci di navicelle spaziali. Non è escluso poi che possano riavviarsi i satelliti per la comunicazioni: l’allerta, giudicata di livello 3 su una scala da uno a cinque, durerà fino a mercoledì. Come detto, per adesso non si è verificato alcun problema, le conseguenze sembra siano tollerabili per la popolazione mondiale. A patto che non diate a questo fenomeno naturale un significato distruttivo, cosa già successa dando un’interpretazione fantasiosa alla profezia Maya.

R. A.