Scippata in pieno centro a Milano, è in coma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Era appena uscita dall’ufficio – La donna, Alessandra Galdabini, 54 anni, era appena uscita dall’azienda del marito per tornare a casa, a due chilometri di distanza, percorso che abitualmente percorreva in bicicletta. Ed era proprio in sella alla sua bicicletta quando ad un semaforo del vialone che dalla Stazione Centrale conduce verso piazza della Repubblica, le si è affiancato un scooter con a bordo due uomini col volto coperto da casco integrale che le hanno preso la borsa.

Ha perso l’equilibrio – La donna è caduta in terra battendo la testa, mentre i due scappavano con la sua borsa. I soccorsi, chiamati dalle numerose persone che affollano il vialone a quell’ora, sono arrivati giusto in tempo per sentirle pronunciare il suo nome e l’età, dopodiché è entrata in coma. Ora è ricoverata al Policlinico e le sue situazioni sono gravi ma stazionarie.

Caccia agli scippatori – La ricostruzione degli eventi è stata possibile grazie alle testimonianze di un’altra donna in bicicletta che si trovava vicina alla vittima e a un ragazzo in motorino. In zona Lambrate la polizia ha individuato uno scooter che corrispondeva alla descrizione dei testimoni, dalla cui targa risultava rubato, ma quando ha tentato di fermarlo per verificare che gli occupanti corrispondessero all’identikit degli aggressori della donna, si è dissolto nel traffico. Ora si stanno esaminando le riprese delle telecamere di videosorveglianza di tutta la zona, sperando di risalire ai colpevoli e di procedere all’arresto nel minor tempo possibile.

Marta Lock

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!