Novità in arrivo per cittadini e imprese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:35

Al ministro della Pubblica amministrazione è affidato il piano anti-burocrazia i cui capisaldi saranno messi a punto e varati a fine settimana. La serie di semplificazioni includono: una banca dati unica sugli appalti pubblici ai cambi di residenza in tempo reale; dal taglia-oneri per le imprese alle aziende capofila nella ricerca agli sponsor per i beni culturali; facilitazioni per l’Inps. Tra le novità il possibile stralcio dello slittamento della data di scadenza delle carte d’identità e dell’attribuzione d’ufficio del codice fiscale agli italiani iscritti all’anagrafe dei residenti all’estero. Altri cambiamenti pensati per i cittadini sono destinati a resistere tra cui la fissazione dei 20 giorni per rendere operativi i cambi di residenza, fino al canale solo telematico per documenti sullo stato civile, informazioni anagrafiche e comunicazioni di pubblica sicurezza tra Comuni e questure. Ci sono modifiche in arrivo per il Welfare, come la creazione di un “casellario dell’assistenza” gestito dall’Inps e la concessione di una serie di agevolazioni per le persone diversamente abili. Interessato è poi il comparto ittico, con la creazione di un registro elettronico dei pescatori presso le capitanerie di porto e poi il comparto ambientale, con la previsione che lo spostamento di rifiuti tra due fondi appartenenti allo stesso proprietario ma non distanti più di un chilometro non vada considerato trasporto di rifiuti. Riflettori puntati sui beni culturali e turismo: i primi potrebbero veder comparire una regolamentazione per il reperimento di sponsor privati; il secondo potrebbe contare sulla nascita di uno sportello per il turista presso le locali camere di commercio.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!