Sara Tommasi, vita da nobile nella reggia del suo conte

Ancora Sara Tommasi – Non si riesce davvero a fare a meno di parlare di Sara Tommasi.  Prima il siparietto sexy in gonna e camicetta bianca aperta di proposito su un reggiseno di pizzo in segno di protesta contro la Manovra del presidente del Consiglio Mario Monti, poi lo show hard al Chiambretti Night, programma in cui la novella “eroina” della lotta al signoraggio bancario a suon di tette e cosce al vento ha tirato su il vestitino, facendo vedere tutto (senza mutande) al pubblico sorpreso e meritando la cacciata dagli studi televisivi (teatrino che, però, si è scoperto essere risalente a circa un anno fa), infine, solo qualche giorno fa, le nuove clamorose confessioni riguardo alle sue abitudini ‘amorose’, con la showgirl che ha addirittura ammeso di fare sesso più di cinque volte al giorno: “Vado a letto col mio uomo innumerevoli volte nell’arco della giornata, e non è che mi vada ogni volta – ha spiegato-  ma la donna deve soddisfare il proprio partner, così non mi nego. Ho un uomo molto esigente”. Non è finita: Sara racconta ora a Novella 2000 la sua nuova vita nella reggia del giovane fidanzato, il conte Alessandro Verga Ruffoni Menon.

Vita da nobile nella reggia – E’ una splendida villa di oltre 1000 metri quadrati, su più piani, con 12 salotti, con 4 sale da pranzo, 6 camere da letto e altrettanti bagni, oltre ovviamente al parco esterno, la nuova reggia in cui sexy (vedere QUI per credere)  Sara vive assieme al suo 26enne nobile fidanzato da prima di Natale. E’ la stessa soubrette a raccontarlo in un’intervista a Novella 2000, non dimenticando di sottolineare la presenza di 5 maggiordomi e della nonna di lui, “che mi vuole bene come a una nipote”. Ecco, dunque, la nuova vita della showgirl fino a poco tempo fa al centro delle turbolenti vicende milanesi, che – come riporta Novella – ha risolto, grazie all’aiuto del dottor Michele Sforza della clinica le Betulle di Appiano Gentile, i suoi problemi di depressione e dipendenza da alcol, farmaci e droga. Riguardo al suo conte, confida Sara al giornalista, “sa quante mie colleghe me lo invidiano? Loro solitamente si accompagnano a dei vecchiacci…”
Progetti per il futuro – Fotografata in succinto abito nero e ormai immancabili autoreggenti (trovate le immagini di Novella 2000 nella photogallery in basso), l’entusiasta ‘bocconiana’ parla dei suoi progetti, dal matrimonio che vorrebbe si tenesse a Saint Barth, ai Caraibi (“Io e lui da soli, anche suo papà è d’accordo”), sino ai due nuovi film che usciranno dopo l’estate 2012, passando per i costosi regali di Alessandro“tre abiti di Dolce&Gabbana e quattro di Prada, oltre a sei paia di scarpe della stessa griffe. E poi molti completini di intimo La Perla, di cui, ammette Sara, “va pazzo”.
Nella photogallery qui in basso trovate anche alcuni scatti che riprendono i due giovani fidanzati sorpresi poco tempo fa in discoteca  a scambiarsi baci a dir poco selvaggi, in barba alla nobiltà.