Italia’s got talent 3, Maurizio Costanzo commenta il successo di ascolti

Verissimo, Maurizio Costanzo – Maurizio Costanzo, ospite della puntata di oggi pomeriggio di “Verissimo – Tutti i colori della cronaca”, commenta il successo di ascolti della terza edizione di Italia’s got talent, il talent show in onda il sabato in prima serata sulla rete ammiraglia di Mediaset. Il giornalista spiega, ai microfoni del programma condotto da Silvia Toffanin, i motivi per i quali secondo lui il talent show di Canale 5 riesce a catturare l’attenzione di tante telespettatori.

Italia’s got talent vs Ballando con le stelle“Penso che i motivi del successo di Italia’s got talent siano fondamentalmente due. Il primo è il recupero della fantasia. Il secondo è che sono tanti i presunti talentuosi che si presentano ogni settimana, proponendo cose commoventi, tenere o anche divertenti, dice Maurizio Costanzo a proposito di Italia’s got talent. Eppure il talent di Canale 5 si scontra con l’ottava edizione di Ballando con le stelle, uno show che ha sempre collezionato successi di ascolti. Tuttavia secondo Maurizio Costanzo il programma di Milly Carlucci non può vincere su Italia’s got talent in quanto è ripetitivo e non propone elementi nuovi. “Dall’altra parte Ballando con le stelle è sempre quello. Ci sono un numero di ospiti che ballano. Ora quando uno ha visto ballare per tre volte Vieri, che fa? Cambia canale. Infatti, dalla seconda puntata, Italia’s got talent è andato molto bene, proprio perché quella del talent è una formula che cambia sempre”, conclude Maurizio Costanzo.

Laura Errico