Censura su Twitter: misure restrittive in arrivo

Twitter, censura – In un’epoca dominata dai social network, in cui Facebook e Twitter sono gli ultimi ritrovati tecnologici che permettono di mantenere i contatti con i propri amici di una vita, ecco un altro aggiornamento che riguarda proprio Twitter. Il “cinguettio elettronico” si autocensura, e bloccherà contenuti ritenuti pericolosi in un singolo paese. Milioni di utenti dunque vedranno oscurati i propri post e le proprie pubblicazioni se queste saranno segnalate come vietate. Da questa decisione seguiranno, ne siamo certi, una serie di polemiche non indifferenti, visto che Twitter è da sempre il social network più libero e permissivo che esista.

Caso commerciale o limitazione? – E’ strano osservare come il social network del “tecnofringuello” stia per cambiare rotta e piegarsi alla censura per mere modalità commerciali. Nel trambusto generale dovuto alle recenti leggi che in America stanno squassando il mondo del web, all’arresto del fondatore di Megaupload: tutto fa pensare che l’onda lunga di queste evoluzioni abbia lambito anche il “libertino” Twitter. Basta dare un’occhiata all’hashtag #TwitterCensorhip per rendersi conto di ciò che sta per accadere. Sul blog dell’azienda si legge che Twitter entrerà “in Paesi che hanno idee diverse dalle nostre sulla definizione di liberà di espressione” e forse anche per questo è necessario un restyling.

R. A.