Basket, Nba: Lakers e Miami ok, cade Denver

Basket, Nba –  Domenica col match clou in Nba. In quel di Miami, infatti, gli Heat hanno affrontato e battuto per 97-93 i Chicago Bulls. Sugli scudi due stelle del calibro di LeBron James (35 punti e 11 rimbalzi) e Derrick Rose (34 punti). La franchigia della Florida, però, ha trovato anche un grande Bosh (24 punti e 12 rimbalzi). Domina Toronto contro i Nets: i Raptors vincono 94-73 con DeRozan che referta 27 punti e Bayless che lo accompagna con 17 punti, mentre New Jersey si ferma ai 24 di D-Will. Sorride anche Atlanta, che ha la meglio sugli Hornets per 94-72: 24 i punti refertati da Teague, 16 quelli di Green alzandosi dalla panchina; New Orleans trova al massimo 13 punti da Okafor, mentre Belinelli chiude con soli 4 punti.

Los Angeles, doppia festa – I Clippers fermano la corsa di Denver vincendo 109-105: strepitoso Billups (32 punti), bene Paul (25 punti e 7 assistenze), solido Griffin (17 punti e 13 rimbalzi); nei Nuggets doppia doppia per Miller (16 punti e 10 assist), ma il top scorer è Nenè (18 punti), mentre il “Gallo” chiude a 17 punti. Sorridono anche i Lakers che vincono 106-101 contro Minnesota: Bryant firma 35 punti e cattura 14 rimbalzi, Gasol e Bynum lo accompagnano rispettivamente con 28 e 21 punti. I T-Wolves pagano la serata no di Rubio (5 punti e 8 assist), nonostante un Love da 33 punti e 13 rimbalzi.

Boston cade, Dallas c’è, Indiana domina Facile successo di Indiana contro Orlando: finisce 106-85 con Granger autore di 24 punti, mentre West e Hill ne refertano 16 ognuno. I Magic sono solo Howard: per “Superman” 24 punti e 13 rimbalzi. Dallas, dopo un supplementare, stende gli Spurs per 101-100: Terry è spettacolare (34 punti), Carter, finalmente, dà segni di vita (21 punti), Nowitzki prende 13 rimbalzi e firma 10 punti; San Antonio, invece, trova il top scorer in panchina: Neal chiude a 19 punti. Infine, Cleveland supera Boston di misura per 88-87: Irving è decisivo con un layup 2” dal termine e chiude con 23 punti e 6 assist, mentre il migliore dei Celtics è Allen (22 punti).

Edoardo Cozza