Liga, 20^ giornata: Barcellona spuntato, Mourinho vola a +7

Liga spagnola, 20^ giornata – La Liga prende la via di Madrid. Dopo il 2-2 di mercoledì scorso, che aveva permesso al Barcellona di eliminare il Real in Coppa del Re, Mourinho si prende la sua rivincita in campionato: 3-1 al Real Saragozza, che sommato allo 0-0 del Barça in casa del Villarreal fa +7 in classifica e campionato in mano. Alla fine del torneo manca quasi un girone intero, e lo scontro diretto si giocherà al Camp Nou: ma se i numeri vogliono dire qualcosa, per fermare i Mourinho-boys servirà un’impresa. In 20 giornate, i blancos hanno messo assieme qualcosa come 52 punti. Traducendo: ne hanno persi per starda appena 8. Ne lasceranno altri 7 in 18 partite, dando per scontato che il Barça le dovrà vincere tutte? Anche ieri Ronaldo e compagni non si sono fatti pregare, piegando 3-1 un Real Saragozza sempre più vicino alla retrocessione. E anche ieri, come spesso accade al Bernabeu, sono stati gli ospiti a passare in vantaggio con un gol di Lafita. Poi è partita la remuntada: Kakà ha firmato il pari, Ronaldo ha centrato il 24° gol in campionato, Ozil ha chiuso i giochi al 56°.

Stasera c’è Osasuna-Atletico Madrid – Il Barcellona scende in campo a Vila-Real conoscendo il risultato del Real. I tre punti, quindi, sono obbligatori per evitare di perdere ulteriore terreno dalla vetta. Passare contro il Sottomarino Giallo, però, si dimostra più complicato del previsto. La squadra di Giuseppe Rossi, sempre in piena zona retrocessione al terzultimo posto, si dimostra scorbutica: certo, i catalani costruiscono la solita mole di palle gol (incredibile l’errore di Messi, solo davanti al portiere, al minuto 17), ma rischiano anche qualcosa di troppo, specie nella seconda metà del primo tempo. Inutile l’assalto finale, con tanto di traversa di Fabregas ed altro errore sottoporta di Messi: i padroni di casa si salvano e Guardiola mastica amaro. Ecco il quadro completo dei risultati della 20^ giornata: Espanyol-Maiorca 1-0, Rayo Vallecano-Athletic Bilbao 2-3, Real Madrid-Real Saragozza 3-1, Villarreal-Barcellona 0-0, Betis Siviglia-Granada 1-2, Levante-Getafe 1-2, Real Sociedad-Sporting Gijon 5-1, Racing Santander-Valencia 2-2, Malaga-Siviglia 2-1, Osasuna-Atletico Madrid – stasera ore 21.00.

Il Valencia non sa più vincere – Che la Liga fosse una questione a due ormai era chiaro da tempo. Nel dubbio, il Valencia continua a faticare. 2012 da incubo per gli uomini di Emery, ancora incapaci di vincere una partita in campionato. Altro pareggio, stavolta in casa del Racing Santander: non basta la doppietta di Aduriz, a 2′ dalla fine arriva la beffa firmata Bernardo. Le cose vanno ancora peggio in casa Levante: tonfo casalingo contro il Getafe. Ad approfittare della situiazione sono l’Espanyol (1-0 contro il Maiorca grazie ad un gol di Weiss), l’Athletic Bilbao (tripletta di Llorente e tre punti prezioni in casa del Rayo Vallecano) e il Malaga (2-1 al Siviglia nella gara di ieri sera). Stasera l’Atletico Madrid di Simeone va a Pamplona: i colchoneros, ancora imbattuti da quando c’è il Cholo in panchina, proveranno il sorpasso sull’Osasuna. Ecco la classifica dopo la 20^ giornata: Real Madrid 52, Barcellona 45, Valencia 36, Levante 31, Espanyol 31, Athletic Bilbao 29, Malaga 28, Getafe 27, Osasuna* 27, Atletico Madrid* 26, Siviglia 26, Real Sociedad 24, Betis Siviglia 23, Rayo Vallecano 22, Maiorca 22, Granada 22, Racing Santander 21, Villarreal 20, Sporting Gijon 18, Real Saragozza 12 (* una partita in meno).

Pier Francesco Caracciolo