Eros 433: l’asteroide che sta per sfiorare la Terra

Eros 433, Terra – Per chi crede ai catastrofismi e alle disgrazie che un anno bisestile porta con sè, ecco un altro evento singolare che sta per colpire (o meglio, lambire) la Terra. Eros 433, un asteroide dalle dimensioni del diametro comprese tra gli 11 e i 35 km è in transito vicino alla Terra. I telescopi della Nasa lo stanno seguendo con molta attenzione, anche se non sembra che vi sia alcun pericolo per il pianeta Terra. Il corpo celeste si sposta alla velocità di 1° al giorno ed il picco di massima visibilità sarà il 3 febbraio, giorno in cui sarà visibile anche con piccoli telescopi.

Nessun pericolo – Il transito di Eros 433 non comporterà nessun pericolo per il pianeta, come assicura Gianluca Masi, astrofisico e curatore scientifico del Planetario di Roma. Per chi fosse interessato all’osservazione del pianetino, già da stasera dopo le 22.30 sarà possibile osservare il corpo celeste che passa a circa 26,8 milioni di km dalla Terra puntando il proprio telescopio o anche un binocolo in direzione sud est nella costellazione del Sestante, sotto la costellazione del Leone. Questo evento ne segue un altro, avvenuto pochi giorni fa, del passaggio di un altro piccolo asteroide della grandezza di un autobus dal nome in codice di 2012 BX34: in questo caso il pianetino è passato davvero molto vicino al nostro pianeta, tanto da essere catalogato tra i 20 pianeti che sono passati più vicini alla Terra.

R. A.