Gf12: Gaia sfiora la rissa con Amedeo in nome di Chiara (che tristezza)

Gf12 Gaia contro Amedeo: l’uscita di Chiara dalla casa del Grande Fratello ha provocato in Gaia momenti di ira funesta riversata violentemente contro Amedeo. Ricapitolando: Chiara ci provava con Amedeo dal giorno uno di questo Grande Fratello, il bel biondo, dopo aver fatto per qualche giorno lo stupidino, è tornato sulla retta via ovvero prono e fedele alla fidanzata che, da brava Penelope, attende il suo uomo fuori le mura di Cinecittà. Va pure detto che, nonostante Amedeo non vanti una personalità vagamente comparabile all’eroe omerico, alcune donne della casa ne sono uscite ancor peggio. Insomma, Chiara, per restare in tema epico: se vuoi fare la maga Circe devi avere le carte giuste da giocarti, se ti becchi un rifiuto, come è accaduto, sfoderiamo almeno un minimo di contegno e femminilità, per cortesia. Un gran rumore per nulla dato che tra i due, a parte vagonate imbarazzanti di insulti e mancanza di grazia, non è accaduto praticamente nulla. Amedeo ne esce come un uomo poco deciso e Chiara come una ragazza incapace di incassare un due di picche clamoroso.

Nel nome di Chiara: nella puntata di ieri la bionda è stata eliminata dal pubblico che le ha preferito il suo oggetto del desiderio aka Amedeo. Tuoni, fulmini e saette: il nutrito gruppo delle “amicone” di cui Chiara deteneva la fascia di membro onorario non ha potuto esimersi dallo scaricare il proprio livore sul partenopeo accusato di scarsa personalità e decisionismo. Fra le erinni scatenate si erge la biondissima Gaia che si accanisce sul ragazzo indirizzando epiteti di varia natura alla sua persona, oltre agli insulti e alla minaccia di rovinargli la permanenza presso il Gf lo sfida a scontrarsi con lei in nomination. La romana parla a due centimetri dalla faccia dell’uomo, lo sfida verbalmente sfoderando una gestualità che farebbe invidia al peggior ghetto latino. Ciliegina sulla torta l’immagine di Floriana, mentre gli altri concorrenti tentano di sedare Gaia, che piange disperata osservando la scena. Tutto, assolutamente, fuori misura.

Valeria Panzeri