Probabili formazioni Parma-Juventus: Marchisio e Pepe dal 1′, riecco Zaccardo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:29

Probabili formazioni Parma-Juventus – A 72 ore dalle gare della prima di ritorno, Parma e Juventus si rituffano in campionato. Stasera è in programma l’anticipo della 21^ giornata di Serie A: un sfida bella e delicata, soprattutto per i bianconeri. Buffon e compagni continuano viaggiare spediti, ma alle loro spalle il Milan non molla di un centimetro. Merito, secondo Conte, di un giocatore dalle qualità sovrumane: “E’ impressionante come Ibrahimovic riesca a fare la differenza: fisicamente sembra Gulliver a Lilliput. Io sono contentissimo dei miei giocatori, per me sono i migliori del mondo: ma se c’è una squadra superfavorita quella è il Milan. E’ sorprendente la facilità con cui riesce a vincere. Le nostre partite, invece, saranno sempre sudate, intense, combattute. Ma non è detto che questa strada non porti dove deve portare“. Dal canto suo, Donadoni spera di trovare una Juve affaticata dai tanti impegni: “Voglio che i ragazzi interpretino in modo giusto la gara, con grande attenzione e grande determinazione. Non dobbiamo solo limitare gli avversari, dobbiamo essere bravi a fare male alla Juventus, a fare il nostro gioco. Giovinco? Tutte le gare possono essere sue: se darà qualcosa di più sarà meglio per tutti“. Fischio d’inizio questa sera alle ore 20.45, arbitro Paolo Mazzoleni di Bergamo. Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Parma – Dopo aver scontato il turno di squalifica a Catania, Zaccardo riprende il proprio posto nella difesa a tre, accanto a Paletta e Lucarelli. L’altra novità del reparto arretrato riguarda l’estremo difensore: Mirante, uno dei due ex della partita, torna a difendere la porta gialloblù. Qualche dubbio per quanto riguarda gli esterni di centrocampo: Modesto, decisivo al Massimino con il gol del pari, è in ballottaggio con Gobbi sull’out di sinistra. Dalla parte opposta Donadoni deve scegliere tra Valiani e Jonathan. Il primo è favorito, anche perché l’ex nerazzurro potrebbe essere spostato più avanti: assieme agli intoccabili Floccari e Giovinco, si gioca una maglia con Biabiany. Questa la probabile formazione (3-4-3): Mirante; Paletta, Lucarelli, Zaccardo; Valiani, Morrone, Galloppa, Modesto; Biabiany, Floccari, Giovinco. A disposizione: Pavarini, Musacci, Brandao, Modesto, Okaka, Jonathan, Valdes. All. Donadoni. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Santacroce, Pellè.

Juventus – Un solo indisponibile in casa bianconera: Vucinic non ha ancora recuperato dall’infiammazione al ginocchio e non è stato convocato al pari del neo arrivato Caceres. Per il resto, Conte può contare sull’intera rosa. Rispetto alla vittoria di tre giorni fa contro l’Udinese, il tecnico bianconero non cambierà modulo, ma farà qualche piccola modifica a livello di uomini. Lichtsteiner, uscito affaticato dalla sfida contro i friulani, sarà sostituito sulla corsia di destra dal rientrante Pepe. Dalla parte opposta, Estigarribia potrebbe lasciare il posto a De Ceglie. In mediana, accanto a Pirlo e Vidal, riecco Marchisio dal primo minuto. Davanti, quattro uomini per due maglie: Matri e Quagliarella, che bene hanno fatto sabato sera, partono in leggero vantaggio su Borriello e Del Piero. Questa la probabile formazione (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Pepe, Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Matri, Quagliarella. A disposizione: Storari, Lichtsteiner, Marrone, Estigarribia, Giaccherini, Del Piero, Borriello. All. Conte. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Vucinic.

Pier Francesco Caracciolo