Accoltella il padre perché si rifiuta di comprargli l’iPhone

Arrestato minorenne – Ieri sera ad Alatri, provincia di Frosinone, in una delle tante normali serate familiari, il figlio, minorenne, aveva chiesto al padre quel cellulare di ultima generazione che è diventato l’oggetto del desiderio di tanti ragazzi, e anche lui voleva sentirsi parte di quell’elite di possessori del nuovo iPhone.

Costa troppo – Ma il padre si è rifiutato poiché il cellulare è troppo caro per il bilancio familiare, cosa che ha suscitato le ire del giovane che ha dato vita a una lite a seguito della quale si è recato in cucina, ha impugnato un coltello e si è avventato contro il padre tentando di colpirlo. Il genitore si è difeso, ed è riuscito a schivare i fendenti fino all’arrivo dei carabinieri, che non sono riusciti subito a fermare il ragazzo in quanto, preso dalla furia cieca, ha tentato di accoltellare anche i militari.

Immobilizzato e ammanettato – Dopo essere riusciti a immobilizzarlo sono stati costretti ad ammanettarlo per tenerlo fermo, e lo hanno trasportato in caserma con l’accusa di tentato omicidio, resistenza e violenza contro pubblico ufficiale. Attualmente si trova al Centro di prima accoglienza per reati minorili Casa del Marmo a Roma. Impensabile che per ottenere un semplice oggetto, perché per quanto di tendenza sempre di quello si tratta, si arrivi a tali manifestazioni di follia.

Marta Lock