Afghanistan: i talebani tornano al potere

 Ritorno certo dei talebani – Secondo uno studio americano riportato dal giornale The Times, è ormai certo che i talebani torneranno al potere in Afghanistan non appena le truppe occidentali si saranno ritirate. Si tratta di talebani diversi da quelli del passato: meno estremisti, più tolleranti ma sempre più convinti nel loro intento di imporre al paese una teocrazia islamica.

Gli ultimi dieci anni – In questi ultimi dieci anni d’occupazione occidentale in Afghanistan non sono stati fatti molti progressi e il nuovo governo si è rivelato inefficiente. Non c’è stata una coalizzazione del consesno politico, né nuovi leader con proposte innovative per lo sviluppo del Paese da decenni in preda alla povertà e alla violenza. Tra le file politiche ci sono protagonisti di orrendi crimini, mercenari e uomini interessati all’arricchimento ai danni della collettività.

Trattative e Pakistan – Gli occidentali alla fine hanno approvato la soluzione di una riconciliazione con i talebani che rientreranno presto al potere. Le trattative segrete con gli Stati Uniti durano ormai da anni senza grandi risultati: i talebani rimangono diffidenti nei confronti dell’occidente. Ad appoggiare il ritorno dei talebani ci sono anche i servizi pakistani che li assistono e tramano da anni a loro favore. Il Pakistan è convinto che l’Afghanistan deve essere tenuto sgombro da influenze internazionali, soprattutto statunitensi.

Michela Santini