Il Tredicesimo Apostolo e la Chiesa: “Non siate creduloni e non accettate qualsiasi notizia miracolistica”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:25

Il Tredicesimo Apostolo e la Chiesa. L’intervista a Mons. Paglia – In attesa di guardare la quinta puntata de Il Tredicesimo Apostolo, in onda questa sera, alle ore 21.10, su Canale 5, ecco l’intervista che Mons. Vincenzo Paglia ha rilasciato a Tv Sorrisi e Canzoni, dove ha espresso il suo giudizio, positivo, riguardo alla mini fiction in questione, affermando l‘apprezzamento anche da parte della Chiesa: “In una società che ci abitua a ripiegarci su noi stessi o a dare un primato assoluto a ciò che è materiale, è facile che esploda anche il bisogno di un “oltre”.  In verità, l’andare oltre se stesso è congenita al cristianesimo e alla stessa dimensione umana. Quell’oltre è la ragione dell’esistenza e anche la sostanza della felicità. Da soli, senza l’oltre, si sta male”. Continuando l’intervista, Mons. Paglia sottolinea l’estrema importanza nel trattare il paranormale, sul quale si incentra la fiction: “E’ molto importante che si parli di questo tema con intelligenza. Altrimenti si è portati ad essere creduloni e ad accettare qualsiasi notizia miracolistica. E’ importante che l’argomento venga dibattuto per evitare i due opposti: fideismo o razionalismo“. E sull’esorcismo e sulla reincarnazione, afferma che “la presenza del male è materia e spirito. Per i credenti, il principe del male è il diavolo. La lotta contro questo spirito maligno deve essere risoluta. Bisogna abituarsi – continua – a rinunciare all’egoismo o ricorrere all’esorcismo. La reincarnazione, invece, è un bisogno dell’uomo che non vuole perdere i propri cari. La fede cristiana offre una straordinaria risposta: la vita eterna dopo la morte“. E, concludendo l’intervista, Mons. Paglia ribadisce che c’è un assoluto e urgente bisogno di risvegliare la fede: “Dobbiamo riportare Gesù al centro della nostra vita. E’ tempo che i sacerdoti diventino fontane di amore che riescono a dissetare i cuori. La grande sfida è che tutti siano felici. Non c’è pace tra le nazioni senza pace tra le religioni”.

G. T.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!