Probabili formazioni Inter-Palermo: c’è Ranocchia, chance Bertolo

Probabili formazioni Inter-Palermo – Una partita sotto zero: si prospetta una serata a base di calcio, neve e temperature polari in quel del “Meazza” di Milano, dove l’Inter ospiterà il Palermo nella seconda giornata di ritorno di Serie A. I nerazzurri, che hanno operato e tanto nell’ultimo giorno di mercato, hanno bisogno di vincere per non veder scappare via le squadre in lotta per la Champions League; i rosanero vogliono iniziare a vincere anche in trasferta per continuare la risalita in classifica e sognare, anche, la zona che vale l’Europa.

Inter – Ranieri saluta Thiago Motta, volato a Parigi, ma trova Palombo e Guarin, ufficializzati nella giornata di ieri insieme al brasiliano Juan Jesus. Probabile che, stasera, Samuel si accomodi in panchina, con Ranocchia titolare al fianco di Lucio. Chivu trova posto da esterno basso a sinistra, con Nagatomo e Zanetti sulle fasce di centrocampo e Poli in mediana con Cambiasso. Sneijder titolare, ma con il solo Milito in attacco. Ecco il probabile schieramento nerazzurro: (4-4-1-1) Julio Cesar; Maicon, Lucio, Ranocchia, Chivu; Zanetti, Poli, Cambiasso, Nagatomo; Sneijder; Milito. A disposizione: Castellazzi, Samuel, Alvarez, Palombo, Obi, Pazzini, Castaignos. Allenatore: Ranieri. Indisponibili: Faraoni (5 giorni), Forlan (15 giorni), Guarin (10 giorni), Stankovic (2 mesi). Squalificati: nessuno.

Palermo – Mutti potrebbe far rifiatare Ilicic: sarà Bertolo ad agire da trequartista, alle spalle della coppia Miccoli-Budan, particolarmente affiatata negli ultimi tempi. Torna Pisano come terzino destro, confermato Mantovani come centrale di difesa al fianco di Silvestre. In mediana Della Rocca è out: ci saranno Migliaccio, Donati e Barreto dal 1′.  Ecco il probabile schieramento dei rosanero: (4-3-1-2) Viviano; Pisano, Silvestre, Mantovani, Balzaretti; Barreto, Migliaccio, Donati; Bertolo; Budan, Miccoli. A disposizione: Tzorvas, Munoz, Aguirregaray, Ilicic, Zahavi, Acquah, Mehmeti. Allenatore: Mutti. Indisponibili: Della Rocca (3 giorni), Hernandez (7 giorni). Squalificati: nessuno.

Edoardo Cozza