Probabili formazioni Napoli-Cesena: torna Inler, Mutu non convocato

Probabili formazioni Napoli-Cesena – Allo stadio San Paolo, andrà in scena l’incontro tra Napoli e Cesena valido per la seconda giornata di ritorno del campionato di Serie A. Entrambe le squadre, visti gli obiettivi prefissati ad inizio stagione, avranno il compito di riscattare il girone di andata disputato al di sotto delle aspettative. Tra Napoli e Cesena, sarà il 12esimo match che si disputerà in casa degli azzurri in massima serie: nei precedenti si contano 10 vittorie per i partenopei, 1 pareggio e ancora nessun successo per i bianconeri.

Napoli – Dopo le critiche piovute per le ultime prestazioni poco convincenti, Mazzarri continuerà comunque sulla sua strada e anche contro il Cesena sarà pronto un mini-turnover. A restare fuori dovrebbe essere Campagnaro che sarà sostituito da Grava e molto probabilmente Gargano che per il momento è in leggero vantaggio su Dzemaili. Ballottaggio infine tra Dossena e Zuniga, con il colombiano destinato alla panchina. In attacco confermato il tridente Pandev, Hamsik e Cavani vista la squalifica di Lavezzi. Questa la probabile formazione: (3-4-2-1): De Sanctis; Grava, Fernandez, Aronica; Maggio, Gargano, Inler, Dossena; Pandev, Hamsik; Cavani. A disposizione: Rosati, Britos, Campagnaro, Zuniga, Dzemaili, Vargas, Chavez. Allenatore: Mazzarri. Indisponibili: Cannavaro. Squalificati: Lavezzi.

CesenaArrigoni per la sfida del San Paolo cambierà modulo di gioco per cercare di fermare le incursioni degli azzurri sulle fasce. Inedito 3-5-2 dunque per il tecnico cesenate che in vista dei prossimi impegni ha preferito non convocare Adrian Mutu. Pochi i dubbi di formazione per i bianconeri che dovranno però fronteggiare il ballottaggio tra Comotto e Ceccarelli e tra Guana e Colucci. Per il momento, l’ex viola e l’ex clivense sono in vantaggio nei piani di Arrigoni. In attacco spazio all’inedita coppia Malonga-Rennella vista l’assenza del numero 10 rumeno. Questa la probabile formazione: (3-5-2): Antonioli; Moras, Von Bergen, Rodriguez; Comotto, Guana, Martinho, Parolo, Pudil; Malonga, Rennella. A disposizione: Ravaglia, Ceccarelli, Rossi, Arrigoni, Colucci, Lolli, Martinez. Allenatore: Arrigoni. Indisponibili: Lauro, Djokovic. Squalificati: nessuno.

Giuseppe Carotenuto