Sanremo 2012, Emma Marrone: “Sono io la favorita”

Emma-marrone-favorita-sanremoSanremo 2012, Emma – Non c’è che dire, la ragazza ha fegato da vendere. Parliamo di Emma Marrone la cantante salentina scoperata nel vivaio di Maria De Filippi, prossima alla sua seconda partecipazione al Festival di Sanremo dopo quella (in coppia coi Modà) dello scorso anno. Ma l’etichetta Amica di Maria è difficile da sopportare; per evitare equivoci Emma mette subito le cose in chiaro. Ecco cosa racconta della futura esperienza di Sanremo in un’intervista ad Anna:  “Vado per dimostrare, a chi mi considera ancora la ragazzetta costruita di Amici, che non c’è trippa per gatti. (…) Non mi sento da meno rispetto a nessuno degli altri partecipanti. Verso alcuni, come Samuele Bersani, nutro rispetto, ho da imparare. Verso altri sinceramente no. Sono schietta, se incontro qualcuno che mi sta sulle palle non lo saluto”. 

Dichiarazioni di Emma sulla sua partecipazione a Sanremo – E se poi le domandi chi è il favorito, lei risponde così: Io, lo dicono tutti. Io e Francesco Renga. Portarmi il leoncino a casa sarebbe fantastico”. Sembra che a questo giro della giostra Emma abbia messo da parte il rispetto e l’emozione della scorsa edizione per dare spazio ad una grinta che potrebbe essere presa come arroganza eccessiva. Così spiega il suo brano Non è l’inferno, smentendo l’interpretazione data da Morandi: “Gianni non ha capito molto. E’ la lettera di un nonno, un nonno d’Italia, un anziano che ha vissuto i momenti davvero bui del nostro Paese. (…) L’Italia siamo tutti noi, che poi ci sia un governo a darci delle direttive è giusto, se no saremmo nell’anarchia, come le scimmie sugli alberi. (…) Andate un mese in America o in Francia a vedere come si vive. Non hanno nemmeno il bidet. Sono rimasta sconvolta. (…) Se la Chiesa vendesse la metà dei palazzoni che ha sfamerebbe sia l’Italia che l’Africa”.

Gianrico D’Errico