Basket, Eurolega: stasera in campo Montepaschi e Bennet

Basket, Eurolega– Seconda partita consecutiva in casa, a Desio, per la Bennet Cantù. Dopo la sconfitta di misura a Barcellona e la vittoria in extremis sullo Zalgiris, la squadra di coach Trinchieri riceve la visita del Maccabi Tel Aviv, in un autentico primo spareggio per la qualificazione agli ottavi. Gli israeliani, come Cantù, hanno due punti frutto di una vittoria a Kaunas nella gara d’esordio ed una netta sconfitta interna contro il Barcellona(57-71). Inoltre, con i catalani a punteggio pieno e vicini alla qualificazione, il match di stasera vale già una prima “fetta” di accesso alla fase successiva. Giocando in casa, Marty Leunen e compagni sono chiamati a vincere e magari con un vantaggio rassicurante, in vista del difficile girone di ritorno che prevede la trasferta in Lituania nonchè quella a Tel Aviv, in uno “Yad Eliahu” davvero difficile da espugnare. La Bennet di questa Eurolega ci ha già abitutato a diverse imprese e stasera(ore 20.45) è la chance per aggiungere un’altra perla alla “collana” europea dei canturini.

Montepaschi a Malaga– Una Montepaschi sicura, in ogni caso, del primo posto alla fine del girone d’andata, è attesa dalla trasferta di Malaga. Pur in caso di sconfitta i senesi chiuderebbero in testa, a pari punti col Real( ma avendo già vinto in Spagna 88-69) il girone d’andata, potendo poi disputare due delle tre gare successive tra le mura di casa del “PalaEstra”. Ma, allo stesso modo, un’ulteriore vittoria anche stasera porterebbe la squadra di Pianigiani vicinissima alla qualificazione già dopo tre giornate. L’Unicaja sarebbe a quel punto esclusa dai giochi e la squadra della città del Palio avrebbe quattro punti di vantaggio sulla terza piazza, potendo difendere un rassicurante +14 nella trasferta di Bilbao, attualmente al terzo posto nel girone.

Donatello Viggiano