Sanremo 2012: la scheda di Irene Fornaciari con il brano “Grande Mistero”

Un po’ di biografia – Irene Fornaciari nasce a Pietrasanta il 24 Dicembre 1983. Figlia d’arte, nella sua una vita è sempre stata a contatto con la musica di ogni genere ma soprattutto con il soul, il blues e il R&B. Le sue fonti d’ispirazione negli anni, tra gli altri, sono state Tina Turner, Aretha Franklin e Janis Joplin.  La sua carriera musicale comincia nel 1998 partecipando all’album Bluesugar del padre, Zucchero Fornaciari, e duettando nel brano “Karma, stai calma”. E’ anche co-autrice assieme alla sorella Alice, del brano “Puro amore”. Nel 2002 traduce in italiano i testi della colonna sonora del cartone animato Spirit – Cavallo selvaggio prodotto dalla DreamWorks. Le canzoni originali, composte da Bryan Adams, vengono interpretate in italiano proprio da Zucchero. Nel 2003 è tra i protagonisti, nella parte di Myriam, sorella maggiore di Mosè, del noto musical “I Dieci Comandamenti”, prodotto dai fratelli De Angelis, ed è questa la prima vera occasione che la fa conoscere al pubblico e ai critici, che cominciano a notarla e ad apprezzarla per le sue qualità. L’anno dopo partecipa al famoso e prestigioso evento di “ZU & Company“, alla Royal Albert Hall, cantando proprio con Zucchero “Like The Sun – From Out Of Nowhere” (Come Il Sole All’Improvviso), sullo stesso palco assieme a star mondiali del calibro di Eric Clapton, Brian May, Luciano Pavarotti, Dolores O’Riordan.

Partecipazioni al Festival di Sanremo – La sua prima partecipazione al Festival di Sanremo risale al 2009, nella categoria “Nuove proposte” con il brano Spiove il sole. Di grande effetto durante la serata dei duetti, è stata l’esibizione insieme al padre e ai Sorapis. Nel 2010 a Febbraio torna per la seconda volta sul palco dell’Ariston accompagnata dai Nomadi. L’idea di proporsi insieme al Festival di Sanremo nasce dalla canzone “Il mondo piange”. Il mondo musicale di Irene e il mondo della storica band si fondono nel brano attraverso Damiano Dattoli, già noto autore di “Io vagabondo”, che scrive la musica insieme a Zucchero, mentre il testo è scritto da Irene e dallo stesso Zucchero. Ancora assieme al padre, Irene Fornaciari è stata protagonista della serata evento “Due”, trasmesso in prima serata su RaiDue. Nel 2011 la rivediamo ancora una volta sul palco dell’Ariston, questa volta in veste di ospite, nella serata de duetti al fianco di Davide Van De Sfroos, nel brano “Yanez”.

Sanremo 2012 – Alla sua terza partecipazione in gara sul palco sanremese, Irene Fornaciari presenta il suo brano, intitolato “Grande Mistero”. Il singolo, scritto dalla penna di Davide Van De Sfroos, con cui la Fornaciari aveva già collaborato e duettato lo scorso anno, è contenuto nel nuovo album di Irene, dal titolo omonimo, in uscita il 15 Febbraio per Universal Music. Durante la serata dei duetti si esibirà con Brian May, grandissimo artista di fama internazionale, nel brano I who have a nothing (Uno dei tanti) di Joe Sentieri.

Maria Rosa Tamborrino